14 mag. 2014 | Prosegue la campagna abbonamenti al Teatro delleMuse di Ancona – teatroteatro.it

Fino al 24 Maggio Riconferme abbonamenti senza cambio di posto e turno. Dal 9 al 21 Giugno partono i cambi di posto e turno. E dal 30 GIUGNO la campagna si apre ai nuovi abbonati. Per gli under 30 abbonamento speciale giovani e per tutti in regalo la MarcheteatroCard.

E in corso presso la biglietteria del Teatro delle Muse la campagna abbonamenti della Stagione Teatrale di Ancona 2014/15 curata da Marche Teatro. Fino al 24 maggio è possibile riconfermare l’abbonamento per chi volesse mantenere il proprio posto e turno. Dal 9 al 21 giugno sarà possibile per chi volesse cambiare posto e turno, effettuare uno spostamento, mentre i nuovi abbonamenti partiranno dal 30 giugno.

Il cartellone della stagione di prosa 2014/2015 del Comune di Ancona, curato dal direttore di Marche Teatro Velia Papa propone allestimenti imponenti in un ventaglio di scelte che spazierà tra testi classici e contemporanei, da ShakespeareaGogol’, da Pinter Feydeau, da Molière ad Hemingway.

Il programma composto da 11 titoli, di cui 10 in abbonamento, per 4 repliche a spettacolo andrà integralmente in scena al Teatro delle Muse e prevede la presenza diun’ampia panoramica di autori, attori e registi tra i più conosciuti e amati dal pubblico.

La scelta delle opere teatrali rivela una particolare attenzione verso l’incontro con altre discipline. Il cinema innanzitutto con La scena, testo scritto  e diretto daCristina Comencini,  La scuola di Domenico Starnone con la regia di Daniele Luchetti e con Addio alle armi, esclusiva regionale e  omaggio teatrale alla versione cinematografica del testo di Hemingway, nel centenario della grande guerra.

Per continuare con il divertentissimo L’ispettore Generale di Gogol’, che in virtù dell’originale e pirotecnica versione di Damiano Michieletto,  consente di poter ammirare l’estro di uno tra i più acclamati giovani registi d’opera

Tra le presenze di maggior richiamo figura quella di Pippo Delbono con lo spettacolo Orchidee, in esclusiva regionale e fuori abbonamento, scritto interpretato e diretto da uno degli artisti italiani più conosciuti all’estero. Talento dissacrante e originale, capace di provocare reazioni contrastanti ma sempre in grado di aprire nuovi orizzonti percettivi.

Tra gli altri segnaliamo Alessandro Gassmann, Carlo Cecchi, Silvio Orlando, Alessandro Preziosi, Angela Finocchiaro, Emilio Solfrizzi, Maria Amelia Monti, Pippo Delbono, Giuseppe Battiston, Marina Massironi, Paolo Graziosi. Alcuni dei protagonisti saranno anche registi e tra gli altri a dirigerli troviamonomi tra i più grandi e apprezzati dal teatro di prosa e sui palcoscenici dei grandi teatri lirici di tutto il mondo: Peter Stein, Damiano Michieletto, Andrea De Rosa, Valerio Binasco.

Il programma prevede anche diversi nuovi allestimenti, alcune esclusive e prime regionali tra cui la produzione di punta di MARCHE TEATRO, produttore di ben 6 opere in tournée nel 2104, In occasione della ricorrenza del 450 anniversario della nascita di William Shakespeare verrà datospazio a La dodicesima notte, Riccardo Terzo e Falstaff.  

Il sipario si apre dal 16 al 19 ottobre con la pièce La scena, scritta e diretta da Cristina Comencini conAngela Finocchiaro, Maria Amelia Monti eStefano Annoni, scene di Paola Comencini, costumi di Cristina Riccieri. Per proseguire poi dal 6 al 9 novembre con Alessandro Preziosi nei panni del Don Giovanni di Molière. Il 22 e il 23 novembre, sarà la volta, in eslusiva regionale di Pippo Delbono in Orchidee, mentre dal 4 al 7 dicembre, altra esclusiva regionale, arriva ad Ancona la Compagnia inglese imitating the dog con Addio alle armi di Ernest Hemingway, nell’adattamento di Andrew Quick, Pete Brooks Simon Wainwright che cura anche proiezioni e disegno video. Scrittura e regia diAndrew Quick Pete Brooks, scene e costumi di Laura Hopkins, musica Jeremy Peyton-Jones.

Dal 18 al 21 dicembre di scena il FALSTAFF da William Shakespeare conGiuseppe Battiston e un cast in via di definizione, con la regia di Andrea De Rosa. A seguire, dal 23 al 25 gennaio in prima regionale arriva L’ispettore generale di Nikolaj Vasil’evic Gogol’, adattamento teatrale e regia diDamiano Michieletto. Quindi dal 29 gennaio all’1 febbraio Alessandro Gassmann porta in scena R III • RICCARDOTERZO di William Shakespeare, ideato e diretto dallo stesso Gassmann, tradotto e adattato da Vitaliano Trevisan.

Dal 19 al 22 febbraio il pubblico dorico potrà finalmente assistere a La dodicesima notte ancora di William Shakespeare, nuova produzione di Marche Teatro nella nuova traduzione della poetessa Patrizia Cavalli, con e regia di Carlo Cecchi, musiche di scena del Premio Nobel Nicola Piovani.

La stagione seguita dal 5 all’8 marzo con Sarto per signora di Georges Feydeau, con Emilio Solfrizzi, regiadi Valerio Binasco. Dal 19 al 22 marzo con Il ritorno a casa di Harold Pinter, traduzione Alessandra Serra, conPaolo GraziosiAlessandro Averone, Rosario LismaElia SchiltonAndrea NicoliniArianna Scommegna, regiadi Peter Stein.

Per chiudere poi dal 10 al 12 aprile con lo spettacolo La scuola di Domenico Starnone, con Vittorio CiorcaloRoberto CitranMarina Massironi,Roberto Nobile, Silvio Orlando,  Antonio Petrocelli, Maria Laura Rondanini, la regia è di Daniele Luchetti.

www.teatroteatro.it/articoli_dettaglio.aspx?uart=5340