2 feb. 2018 | “Dancer”, lunedì 5 febbraio il biografilm sull’ enfant terrible della danza Sergei Polunin

CINEMUSE

LUNEDI 5 FEBBRAIO ORE 21
BIOGRAFILM SULL’ENFANT TERRIBLE DELLA DANZA SERGEI POLUNIN

IL FILM-DIARIO AURORA DI COSIMO TERLIZZI SULL’OPERA DI ALESSANDRO SCIARRONI 10 febbraio
I FILM PER ANCONA JE T’AIME 11,13 e 14 febbraio
UN DOCUMENTARIO SULL’ARTISTA JAN FABRE 24 febbraio
E L’OPERA IN DIRETTA DAL TEATRO LICEU DI BARCELLONA ROMEO ET JULIETTE 27 febbraio

Prosegue la programmazione al Cinemuse.
Lunedì 5 febbraio alle ore 21.00 sarà proiettato il biografilm “Dancer” regia Steven Cantor con Sergei Polunin.
Diretto dal regista candidato all’Oscar Steven Cantor, Dancer racconta la vita e la carriera di Sergei Polunin, il James Dean della danza, partendo dalle immagini da bambino, passando per i tanti successi, i tatuaggi, l’amore con Natalia Osipova.
Il ballerino più dotato della sua generazione secondo il New York Times, classe 1989, origini ucraine, di quell’est Europa dove la danza classica è più popolare del calcio anche tra i ragazzi, Polunin si colloca suo malgrado come diretto discendente del terzo millennio di quella stirpe di geniali, sensuali, mefistofelici danzatori che partendo da Nijinsky e passando per Nureyev, ha infiammato i palcoscenici dei teatri, i cuori di milioni di fan e le riviste di gossip ai livelli delle rockstar.
Realizzato in quattro anni durante i quali la produzione ha seguito Polunin nei suoi molteplici spostamenti,  è stato nominato come miglior documentario ai British Independent Film Awards 2016.
Il fotografo e artista David LaChapelle, autore del video di Take Me to Church di Hozier, figura tra coloro che hanno contribuito alla realizzazione del film.

La programmazione del cinemuse prosegue con:
– IL FILM-DIARIO AURORA DI COSIMO TERLIZZI SULL’OPERA DI ALESSANDRO SCIARRONI il 10 febbraio
– I FILM PER ANCONA JE T’AIME 11,13 e 14 febbraio
– UN DOCUMENTARIO SULL’ARTISTA JAN FABRE il 24 febbraio
– L’OPERA IN DIRETTA DAL TEATRO LICEU DI BARCELLONA ROMEO ET JULIETTE il 27 febbraio

Prezzo del biglietto: €5, da un’ora prima di inizio proiezione presso il Musebar.

Tutte le attività di Cinemuse sono affiancate da Musebar, un nuovo spazio a cura di Marche Teatro e Tipicità per valorizzare il connubio tra creatività e gusto rigorosamente Made in Marche; dove eccellenze artistiche ed enogastronomiche si incontrano. Un ringraziamento va anche Gagliardini per la collaborazione.

Da un’ora prima degli appuntamenti il Musebar sarà aperto per l’Apericine.