7–14–21–28

Martedì 26 agosto 2014, ore 21.30 – Ancona, Mole Vanvitelliana

di Flavia Mastrella e Antonio Rezza
con Antonio Rezza Ivan Bellavista
(mai) scritto da Antonio Rezza
habitat di Flavia Mastrella
assistente alla creazione Massimo Camilli
disegno luci Maria Pastore
consulente tecnico Mattia Vigo
organizzazione Stefania Saltarelli

una produzione RezzaMastrella | Fondazione Teatro Piemonte Europa | TSI La Fabbrica dell’Attore Teatro Vascello

Prezzi biglietti € 15 posti a sedere, € 10 posti in piedi

«Civiltà numeriche a confronto. La sconfitta definitiva del significato. Malesseri in doppia cifra che si moltiplicano fino a trasalire: siamo a pochi salti di distanza dalla sottrazione che ci fa sparire. Improvvisamente cessa il legame con il passato: corde, reti e lacci tengono in piedi la situazione. Si gioca alla vita in un ideogramma. Il tratto, tradotto in tre dimensioni, sviluppa volumi triangolari diretti verso l’alto che coesistono con linee orizzontali: ma in verticale si muove solo l’uomo. Qui non si racconta la storiella della buona notte, qui si porge l’altro fianco. Che non è la guancia di chi ha la faccia come il culo sotto. Il fianco non significa se non è trafitto. Con la gola secca e il corpo in avaria si emette un altro suono. Fine delle parole. Inizio della danza macabra»

(Antonio Rezza e Flavia Mastrella)

Flavia Mastrella e Antonio Rezza sono uniti da un esatto ventennio nella produzione di performance teatrali, film a corto e lungo respiro, trasmissioni televisive, performance e set migratori. Mastrella, fornita di una fantasia plastica, espone negli anni sculture, video-sculture e fotografie in Italia e all’estero. Una sua opera fa parte della collezione permanente della Certosa di San Lorenzo a Padula all’interno della mostra Le opere e i giorni, curata da Achille Bonito Oliva. Il PAN di Napoli ha recentemente ospitato l’installazione “Boe alla deriva”, mentre nel 2008 si è tenuta a Roma l’esposizione dell’habitat di Autopatia. Rezza, performer con il fiato rotto, muove da un’esperienza linguistica anti-narrativa, approdata a quattro libri pubblicati da Bompiani di cui l’ultimo, “Credo in un solo oblio”, ha vinto il Premio “Feronia” nel 2008. Insieme hanno partecipato più volte al festival del Cinema di Venezia, hanno vinto il Premio “Alinovi” per l’arte interdisciplinare nel 2008 e stanno tentando l’espatrio dal 2002. Nel gennaio del 2010 hanno presentato, a Madrid e a Palencia, “Pitecus” in lingua spagnola. Nel giugno del 2011 presentano “7-14-21-28” al Théâtre de la Ville di Parigi all’interno del Festival Face à Face.

Info: www.lapuntadellalingua.it | lapuntadellalingua@niewiem.org | 377 2175617
La Punta della Lingua è anche su Facebook: www.facebook.com/groups/lapuntadellalingua
Su Twitter (@argoproject) e YouTube (canale Argonline)

5 ago. 2014 | La nuova commissione prosa del Mibact conferma Marche Teatro come Teatro Stabile Pubblico

Un’estate di successi anche per le produzioni

E in previsione della nuova Stagione Teatrale partono i lavori per l’acustica al Teatro delle Muse

A seguito dell’insediamento della nuova Commissione Consultiva per il Teatro del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo il giorno 30 luglio scorso a Roma, il Mibact – direzione generale per lo spettacolo dal vivo, ha emanato il decreto per il riparto del Fus attività teatrali e il riconoscimento dei Teatri Stabili ad iniziativa pubblica, ad iniziativa privata e di innovazione. Nell’occasione ha ribadito l’appartenenza di Marche Teatro Scarl alla lista dei Teatri Stabili Pubblici. Il documento cita: – “Marche Teatro società consortile risulta infatti costituita dalla Fondazione Le Città del Teatro, già riconosciuta quale Teatro Stabile ad iniziativa pubblica e da due imprese di produzione finanziate dal Ministero, Associazione Inteatro e il Teatro del Canguro. Trattandosi di soggetti di riconosciuta valenza artistica, da anni sovvenzionati, la proposta dell’Amministrazione è di riconoscere i predetti organismi sottoelencati quali Teatri stabili ad iniziativa pubblica in quanto presentano i requisiti richiesti dagli artt.8 e 9 del D.M. 12/11/2007: Ente Autonomo Teatro Stabile di Bolzano-BOLZANO, Ente Autonomo Teatro Stabile Friuli Venezia Giulia-TRIESTE, Associazione Teatro Stabile Sloveno-TRIESTE, Fondazione Teatro Stabile di Torino-TORINO, Associazione Centro Teatrale Bresciano-BRESCIA, Fondazione Piccolo Teatro di Milano-MILANO, Ente Autonomo Teatro Stabile di Genova-GENOVA, Associazione Teatro Stabile del Veneto-VENEZIA, Fondazione Emilia Romagna Teatro-MODENA, Fondazione Teatro Metastasio di Prato-PRATO, Fondazione Teatro Stabile dell’Umbria-PERUGIA, Marche Teatro Scarl-ANCONA, Associazione Teatro di Roma-ROMA, Ente Teatrale Regionale Teatro Stabile d’Abruzzo-L’AQUILA, Associazione Teatro Stabile di Napoli-NAPOLI, Associazione Teatro Biondo Stabile di Palermo-PALERMO, Ente Teatro di Sicilia Stabile di Catania-CATANIA.”

Un’estate di successi anche per le produzioni di Marche Teatro, dalla produzione maestra dello Stabile per il 2014, LA DODICESIMA NOTTE di William Shakespeare con e regia di Carlo Cecchi che nei festival estivi dell’Estate Teatrale Veronese e della Versiliana ha ottenuto un notevole successo di pubblico ed è stato definito “un capolavoro” da uno dei maggiori quotidiani italiani, allo spettacolo LA SOCIETA’ Tre atti di umana commedia che ha vinto il Premio dell’Associazione Nazionale dei Critici Italiani 2014, anche in lizza, nella figura dell’attore Lino Musella, per la categoria attori esordienti, alla prossima edizione del Premio Le Maschere del Teatro 2014 che si terrà il prossimo settembre, fino agli ottimi successi ottenuti da altre due produzioni che hanno debuttato in estiva: SCENDE GIU’ PER TOLEDO di Giuseppe Patroni Griffi diretto e interpretato da Arturo Cirillo che ha debuttato al Festival di Napoli riscuotendo un enorme successo a THE LAST SUPPER di Mole Wetherell che la critica ha molto apprezzato al debutto avvenuto a Inteatro Festival.

Passando dai successi della produzione alla preparazione della prossima Stagione Teatrale di Ancona, che si apre il prossimo ottobre, sono già partiti i lavori per migliorare l’acustica del Teatro delle Muse.

4 ago. 2014 | Da venerdì 8 agosto al via la vendita dei biglietti del musical “La Famiglia Addams”

con Elio e Geppi Cucciari
produzione Project Leader
Lo spettacolo portato ad Ancona da Marche Teatro va in scena  in esclusiva regionale dal 10 al 15 marzo al Teatro delle Muse

Prezzo speciale in platea con la MarcheTeatroCard per gli abbonati alla Stagione Teatrale di Ancona

Da venerdì 8 agosto si apre presso la biglietteria del Teatro delle Muse di Ancona la vendita dei biglietti per il musical LA FAMIGLIA ADDAMS. Dall’11 agosto aperte anche le prevendite online su www.ticketone.it.

Con la Marche Teatro Card il biglietto di platea costa €29,90 invece che €49,90, un buonissimo sconto valido per chi è abbonato o si abbonerà alla Stagione Teatrale 2014/15. Il diritto di sconto e prelazione sarà valido fino al 20 ottobre.

Marche Teatro porta ad Ancona al Teatro delle Muse dal 10 al 15 marzo 2015, in esclusiva regionale, il musical dell’anno, “LA FAMIGLIA ADDAMSprodotto da Project Leader.

La nuova commedia musicale basata sui personaggi creati da Charles Addams negli anni trenta, si annuncia come l’evento teatrale dell’anno e avrà un cast d’eccezione: Elio e Geppi Cucciari nei ruoli del dissacrante Gomez e della conturbante Morticia. Approdato con successo a Broadway nel 2009, il musical dedicato all’eccentrica e gotica famiglia americana, protagonista di film, serie tv e strisce a fumetti, famosa in tutto il mondo per il brillante umorismo nero, i travolgenti paradossi e la pungente satira di costume, si avvale dei testi di Marshall Brickman & Rick Elice e delle musiche di Andrew Lippa. La versione italiana, con le musiche originali di Lippa, vanta la regia di Giorgio Gallione, traduzione e adattamento di Stefano Benni, scene di Guido Fiorato, direzione musicale di Cinzia Pennesi, coreografie di Giovanni Di Cicco, luci di Marco Filibeck.  Gli abiti di scena sono disegnati dallo stilista Antonio Marras, e realizzati dalla Sartoria del Piccolo Teatro di Milano – Teatro D’Europa, con cristalli Swarovski. Per l’immagine ufficiale del tour è utilizzato il disegno a fumetto originale disegnato da Charles Addams. Gli altri componenti del cast: Pierpaolo Lopatriello (Zio Fester), Giulia Odetto (Mercoledì, figlia di Gomez e Morticia), Leonardo Garbetta, Emanuele Ghizzinardi, Giacomo Nasta (Pugsley, figlio di Gomez e Morticia), Paolo Avanzini (Lucas Beineke, il fidanzato di Mercoledì), Clara Maselli (Alice Beineke, madre di Lucas), Andrea Spina (Mal Beineke, padre di Lucas), Sergio Mancinelli (Nonna Addams) e Filippo Musenga (Lurch, il maggiordomo di casa Addams). Fantasmi degli antenati – corpo di ballo: Chiara Barbagallo, Federica Basso, Gianluca Briganti, Luca Buttiglieri, Tiziana Fimiani, Luca Làconi, Camilla Lucchini, Giulia Patti, Daniele Romano, Nicola Trazzi. L’organizzazione dello spettacolo è a cura di Murciano Iniziative.

Il tour debutta il prossimo ottobre a Milano (Teatro della Luna), per fare tappa – tra gennaio e marzo 2015 – nelle città di Trieste (Teatro Politeama Rossetti), Bologna (Teatro Europauditorium), Genova (Teatro dell’Archivolto), Torino (Teatro Colosseo), Roma (Auditorium Conciliazione), Ancona (Teatro delle Muse), Firenze (Teatro Verdi).

Costo dei biglietti

Il costo dei biglietti varia da 25,00 € a 49,90 € (inclusa prevendita).

I biglietti saranno in vendita presso la biglietteria del Teatro delle Muse via della loggia ancona 071 52525 biglietteria@teatrodellemuse.org. La biglietteria del Teatro sarà chiusa al pubblico nella settimana dal 10 al 17 agosto. L’organizzazione locale è in collaborazione con Comcerto.

PREZZI BIGLIETTI

debutto: martedì 10 Marzo, ore 20.45  / repliche: marzo 11/12/13/14/15

Tutti gli spettacoli sono alle 20.45 eccetto quello di domenica 15/03/2015 che sarà alle 16.30.

I prezzi sono:

platea € 49.90
I° galleria e palchi dello stesso livello: € 39.80
II° galleria e palchi dello stesso livello: € 29.90
III° galleria e palchi dello stesso livello: € 24.96

prezzo speciale per abbonati alla Stagione Teatrale 2014/15 di Ancona: per biglietti di platea per le recite del:  10/11/12 marzo a €29,90 (sconto e prelazione fino al 20 ottobre 2014)

ridotto gruppi: minimo 20 persone, sconto valido solo nelle recite del: 10/11/12 marzo
platea: € 39.80
I° galleria: € 29.90

biglietti per i bambini dai 4 ai 12 anni
1° settore € 39,80 (platea)
2° settore € 29,90 (1 galleria)
3° settore € 23,00 (2 galleria)

4 ago. 2014 | Marche Teatro vuole conoscere aziende qualificate per i servizi di catering e bar

La manifestazione di interesse ha il solo scopo di rappresentare all’azienda Marche Teatro la disponibilità ad essere invitati a presentare offerte rispetto ai suddetti servizi da svolgere al Teatro delle Muse

L’azienda Marche Teatro Scarl, nell’ambito degli obiettivi statutari di promozione e valorizzazione del patrimonio culturale del territorio, intende proseguire e sviluppare il rapporto con la cultura enogastronomica locale, affidando ad aziende qualificate e riconosciute nel settore, i servizi di catering e bar, complementari alle attività di pubblico spettacolo, convegnistica e ricevimenti riservati al pubblico del teatro.

Allo scopo di individuare il fornitore più idoneo per i servizi in questione, nel rispetto dei principi di trasparenza, adeguata pubblicità, non discriminazione, parità di trattamento e proporzionalità, l’azienda Marche Teatro Scarl intende esperire una indagine esplorativa finalizzata ad individuare idonei soggetti operanti nel settore della somministrazione di alimenti e bevande, interessati alla partecipazione ad una successiva procedura informale volta all’affidamento, in concessione, ai sensi dell’articolo 30 del Decreto Legislativo 12.04.2006, n. 163 e s.m.i., della fornitura dei servizi di catering/bar nei locali bar 1° galleria, salone delle feste, all’interno del Teatro delle Muse. I predetti servizi saranno rivolti al pubblico del Teatro negli spettacoli in programma, alle organizzazioni e ai privati cittadini che utilizzeranno le sale del teatro per effettuare eventi culturali, convegni, attività didattiche, ricevimenti, nonché al personale del Teatro addetto ai lavori.

Con questo avviso non è posta in essere alcuna procedura concorsuale, paraconcorsuale, di gara d’appalto o di procedura negoziata e non sono previste graduatorie con attribuzione di punteggi o altre classificazioni di merito.

La manifestazione di interesse ha il solo scopo di rappresentare all’azienda Marche Teatro Scarl la propria disponibilità ad essere invitati a presentare offerte e non comporta per la suddetta alcun obbligo di avvio della successiva procedura informale di affidamento della relativa concessione.

Tutte le informazioni:
termini, condizioni e documenti da inviare, sono disponibili nel -> file allegato.

4 ago 2014 | Sabato 9 agosto all’Anfiteatro Romano di Ancona Paolo Rossi con “L’importante è non cadere dal palco”

L’ultimo appuntamento di Risata d’Autore sarà poi il 22 agosto con Gli Oblivion

Secondo appuntamento per RISATA D’AUTORE, gli appuntamenti che Marche Teatro propone per Ancona Estate 2014 all’Anfiteatro romano, il 9 agosto è la volta di PAOLO ROSSI con il suo L’importante è non cadere dal palco. La rassegna si chiude il 22 agosto con gli Oblivion.

Paolo Rossi porta in scena, sabato 9 agosto alle ore 21.30 all’anfiteatro romano di Ancona (in caso di pioggia al Teatro Sperimentale), L’importante è non cadere dal palco – Lezioni di Teatro, sul palco con lui ci saranno anche Emanuele Dell’Aquila e Alex Orciari, la produzione dello spettacolo è La Corte Ospitale.

Un excursus sul teatro e i suoi maestri, dal cabaret al Mistero buffo 2.0, attraverso Molière, Cecchelin, Jannacci, Gaber, fino ad arrivare a Shakespeare: una lezioni di teatro in pillole per giovani artisti. Il “qui e ora” della rete, il “là e adesso” già detto della tv satellitare, fino alle telecamere sparpagliate in ogni angolo delle nostre città in nome della nostra sicurezza, traslocano il teatro da palcoscenico del mondo al mondo in uno sterminato palcoscenico, studio, set. Il teatro potrà tornare a occupare nella società un importante ruolo se saprà giocare sui confini tra realtà e finzione, quadro e cornice, scena, quinta e platea e soprattutto se sapranno i suoi attori disciplinarsi per recitare nello stesso momento qui e altrove.

Prezzo biglietti: intero 15 euro, ridotto per i possessori di Marche Teatro Card 10 euro. Prevendita presso la biglietteria del Teatro delle Muse 071 52525 dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 20 (chiusa sabato e domenica) vendita on line su www.geticket.it  – In caso di pioggia lo spettacolo si terrà al Teatro Sperimentale di Ancona.

La biglietteria dell’anfiteatro nelle sere di spettacolo apre un’ora prima dell’inizio.

PROSSIMO APPUNTAMENTO 22 AGOSTO con gli OBLIVION

Con il loro stile originale che mescola modernità e tradizione, vintage e attualità, diventati notissimi al grande pubblico grazie al loro video su YouTube “I Promessi Sposi in 10 minuti”, geniale micro-musical visto ad oggi da più di tre milioni di utenti, arrivano sul      palco dell’anfiteatro romano di Ancona il 22 agosto gli Oblivion con il loro OBLIVION.ZIP. Il gruppo Oblivion formato da: Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni,
Lorenzo Scuda, Fabio Vagnarelli, regia gli Oblivion, musiche Lorenzo Scuda. testi Davide Calabrese e Lorenzo Scuda.

Ormai hanno 10 anni suonati.
Gli ultimi 5 trascorsi in perenne tournée nei teatri e nelle piazze di tutta Italia.
Apolidi. Privi di una vita sociale, sentimentale e specialmente sessuale.
Una parabola cominciata tanti anni fa a Milano, poi il boom con Canale 5, la conquista di Roma, e ora la fase della decadenza, come testimoniano le ultime tappe del tour ad Arcore e Cesano Boscone.
Un po’ sulla  falsariga…Stanchi di questa routine, per ridare slancio e vigore al loro spento ménage, gli Oblivion calano il jolly. Calano la ZIP.
OBLIVION .ZIP l’archivio portatile degli Oblivion, alle prese col meglio del loro repertorio, ma con la novità del pubblico che fará da terzo incomodo.
Da fastidio tollerato a malapena (quando ride e applaude contaminando i mirabili sketch del quintetto) a vera e propria risorsa dello show.
Un greatest hits dove cade per la prima volta la quarta parete. E il rapporto col pubblico diventa fisico. Non più solo luci e suoni, ma, finalmente, anche odori.

Gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.30.

1 ago. 2014 | Musiche da Oscar – La Repubblica

S0108PA0XXXX013013N000_col_2E.ps