LUSO 2018

31 ott. 2018 | «Siamo in poche ad avere ruoli di vertice. Le quote rosa ci hanno dato ma anche tolto» – il Resto del Carlino

30 ott. 2018 | Al via la Stagione di Danza 2018-19

AL VIA
LA STAGIONE DI DANZA 2018 19
QUATTRO GRANDI CREAZIONI TUTTE IN SCENA ALLE MUSE
TRA COREOGRAFI INTERNAZIONALI E LE MIGLIORI FORMAZIONI ITALIANE
DALLA GISELLE NERA DI DADA MASILO (3 novembre)
AL GRUPPO DI STRAORDINARI DANZATORI DELL’ISTRAELIANO HOFESH SHECHTER
CON IL SUO SHOW (4 dicembre)
DALL’HORROR A TEATRO
DEGLI INCREDIBILI PERFORMER
DELLA COMPAGNIA DIRETTA DA JAKOP AHLBOM (11 gennaio)
ALLA TEMPESTA DI ATERBALLETTO
CON LE MUSICHE DI GIULIANO SANGIORGI DEI NEGRAMARO (21 marzo)

FUORI ABBONAMENTO
IL CARTELLONE SI ARRICCHISCE DI DUE NUOVI APPUNTAMENTI
IL BALLETTO DI MILANO
PROPONE
IL LAGO DEI CIGNI (27 dicembre)
E IN ANTEPRIMA ASSOLUTA
PRIMA DEL DEBUTTO AL SADLER’S WELLS DI LONDRA
ARRIVA CON LA REGIA DI RUSSELL MALIPHANT
“THE THREAD” (1 e 2 marzo)

Al via la Stagione di Danza 2018 19 di Ancona a cura di Marche Teatro. Gli spettacoli scelti sono tutti grandi allestimenti, che vedremo in scena alle Muse in esclusiva regionale.
I titoli in abbonamento sono quattro: Giselle di Dada Masilo, Show di Hofesh Shechter, Horror di Jakop Ahlbom e Tempesta di Aterballetto a cui si aggiungono altri due appuntamenti fuori abbonamento che arricchiscono il cartellone: Balletto di Milano con Il Lago dei Cigni e The Thread di Russell Maliphant.
Il programma di altissimo livello, tra compagnie internazionali e formazioni italiane, ha fatto registrare un decisivo incremento del pubblico abbonato.
Si parte con la Giselle nera di Dada Masilo il 3 novembre. Suoni occidentali e ritmi africani per tredici danzatori in scena (The Dance Factory), insieme alla stessa coreografa e danzatrice di Johannesburg; l’artista William Kentridge firma i ‘drawings’ che accompagnano visivamente lo spettacolo.
Hofesh Shechter Company presenta il 4 dicembre, Show con coreografia e musica di Hofesh Shechter. Shechter è uno dei più dirompenti coreografi della nuova scena internazionale. Marche Teatro ha già collaborato con il coreografo nella coproduzione internazionale Grand Final nel 2017.
Durante le feste natalizie, il 27 dicembre, il Balletto di Milano propone Il lago dei Cigni (fuori abbonamento).
L’11 gennaio (unica data italiana dopo Biennale Teatro) l’olandese Jakop Ahlbom e la sua Compagnia, formata da dodici artisti straordinari, presentano Horror, una performance incredibile di teatro fisico che unisce teatro, mimo, danza, musica ed effetti speciali.
Dopo un periodo di residenza ad Ancona, sarà proposta (1 e 2 marzo, fuori abbonamento), l’anteprima assoluta di The Thread regia e coreografia del visionario Russell Maliphant, musica dell’artista greco, vincitore di un’Oscar, Vangelis che avrà poi la world premiere a Londra dal 15 al 17 marzo. Lo spettacolo è coprodotto da Lavris, Sadler’s Wells di Londra,Teatro Megaron di Atene in collaborazione con Marche Teatro.
Il cartellone danza si chiude (21 marzo) con Aterballetto in Tempesta, coreografia di Giuseppe Spota e musiche originali di Giuliano Sangiorgi dei Negramaro.
Sabato 3 novembre alle ore 20.45 al Teatro delle Muse si apre quindi il cartellone con l’esclusiva regionale di Giselle nella versione della sudafricana Dada Masilo.
Dopo aver conquistato il pubblico con le rivisitazioni di Swan Lake (2013) e Carmen (2014), Dada Masilo, coreografa e danzatrice di Johannesburg, reinterpreta la storia del balletto classico Giselle, proseguendo un percorso artistico incentrato sulla rielaborazione poetica delle grandi narrazioni ereditate dal balletto e dalla musica classica quali strumenti per raccontare il presente. Suoni occidentali e ritmi africani preparano la vendetta di una coraggiosissima Masilo contro tutte le violenze sulle donne.
Tredici i danzatori in scena, insieme alla stessa coreografa e danzatrice sudafricana, pronti a dar vita a una nuova energica pièce in cui il tema del perdono che anima la storia di Giselle viene traslato in una storia d’inganno e tradimenti. A far danzare il focoso animo di un gruppo di spiriti femminili sono le musiche originali composte da Philip Miller mentre l’eclettico artista di fama mondiale William Kentridge firma i ‘drawings’ che accompagnano visivamente lo spettacolo. Questa volta Giselle non perdona e, solo dopo la sua vendetta, potrà affrancarsi dalla morte e tornare ad essere libera.

Giselle: coreografia Dada Masilo, musica Philip Miller*, disegni William Kentridge, assistente alla regia David April, luci Suzette le Sueur, costumi David Hutt of Donker Nag Helder Dag (Atto 1), Songezo Mcilizeli & Nonofo Olekeng of Those Two Lifestyle (Atto 2); cast: Dada Masilo (Giselle), Xola Willie/Lwando Dutyulwa (Albrecht), Tshepo Zasekhaya (Hilarion), Llewellyn Mnguni (Myrtha, Regina dei Wilis), Liyabuya Gongo (Bathilde), Khaya Ndlovu (madre di Giselle), Thami Tshabalala, Steven Mokone, Tshepo Zasekhaya, Thami Majela, Lwando Dutyulwa (Uomini/Villi), Khaya Ndlovu, Zandile Constable, Liyabuya Gongo, Nadine Buys, Sinazo Bokolo (Donne/Villi); crediti musica registrata: cantanti Ann Masina, Vusumuzi Nhlapo, Bham Maxwell Ntabeni, Tumelo Moloi archi Waldo Alexander (violino elettrico), Emile de Roubaix (Violino/Viola), Cheryl de Havilland (violoncello) corno francese Shannon Armer percussioni Tlale Makhene, Riaan van Rensburg mixer Gavan Eckhartsu.
La produzione è di The Dance Factory commissione di The Joyce Theater’s Stephen and Cathy Weinroth Fund per New Work, the Hopkins Center, Dartmouth College, la Biennale de la danse de Lyon 2018, Sadler’s Wells Commissione aggiuntiva La Batie-Festival de Geneve *sostegno aggiuntivo Samro Foundation in collaborazione con ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna.

Prezzi: Giselle – Show – Horror – Tempesta e Lago dei Cigni (fuori abbonamento)
Platea intero €30 – ridotto €25
Prima galleria intero €25 – ridotto €20
The Thread (fuori abbonamento) intero €15 – ridotto €10 (prezzo riservato agli abbonati)

La Stagione Teatrale è sostenuta da Comune di Ancona/Assessorato alla Cultura, Regione Marche/Assessorato alla Cultura, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Camera di Commercio di Ancona in collaborazione con gli sponsor Estra Prometeo e Trevalli.

26 ott. 2018 | Da non perdere – Corriere di Bologna