21 ott. 2014 | In scena dal Giappone “Mum&Gypsy”

Venerdì 31 ottobre alle ore 20.45 il cartellone di SCENA CONTEMPORANEA 14/15 curato da Marche Teatro Teatro Stabile Pubblico prosegue con un appuntamento da non perdere al Teatro Sperimentale di Ancona.

Dal Giappone arriva, in esclusiva regionale, la Compagnia MUM&GYPSY con lo spettacolo DOTS AND LINES, AND THE CUBE FORMED. THE MANY DIFFERENT WORLDS INSIDE. AND LIGHT, scritto e diretto da Takahiro Fujita, interpreti Aya Ogiwara, Shintaro Onoshima, Ayumi Narita, Satoshi Hasatani, Jitsuko Mesuda, Satoko Yoshida, collaborazione musicale Yoshio Otani | disegno luci Kaori Minami | suono Rie Tsunoda. Lo spettacolo è in lingua originale 
con sottotitoli in italiano e inglese.

La compagnia 
Mum&Gypsy è una compagnia teatrale fondata nel 2007 da Takahiro Fujita, uno dei più brillanti esponenti della “zero generation” giapponese. Cifra distintiva del lavoro del regista ventinovenne, definito dal quotidiano El Pais “Un genio del giovane teatro giapponese”, è il mettere in scena la vita degli adolescenti attraverso un meccanismo di ripetizione, intersezione e sovrapposizione di “linee” narrative, ricordi, parole, movimenti, musica. 
Intorno a un fatto di cronaca, a un evento traumatico, si crea un dialogo a più voci che parte da punti di vista diversi per arrivare a comporre una complessa stratigrafia della memoria.

Lo spettacolo 
”Dots and lines, and the cube formed” parte da un fatto di cronaca. Nel 2001, in una piccola città del Giappone, un uomo uccide una bambina il cui corpo viene ritrovato in un fosso. La notizia di questo infanticidio colpisce l’opinione pubblica, soprattutto i giovani del posto. Fujita mette in scena quei ragazzi e quelle ragazze, dieci anni dopo, nel 2011, e oggi, raccontando la loro vita attuale e i loro ricordi, attraverso un format cronologico fatto di continui refrain che richiamano alla memoria il passato.

La tournée europea 2014 di Mum&Gipsy è curata da: Fabbrica Europa e realizzata da Fondazione Pontedera Teatro, MESS International Theatre Festival Sarajevo, Associazione Lis Lab Performing Arts, Meina (NO), MARCHE TEATRO-Teatro Stabile Pubblico, Ente Autonomo Regionale Teatro di Messina
con il sostegno del Performing Arts Japan Programme for Europe (PAJ Europe) – Touring Grant della Japan Foundation e e dell’Arts Council Tokyo

La compagnia giapponese Mum&Gypsy sta lavorando ad una nuova creazione che coinvolgerà anche attori italiani, pertanto, in tutte le piazze toccate dalla tournèe sono in corso dei workshop, un’opportunità per conoscere giovani attori italiani e selezionare i possibili candidati per la nuova produzione. Il regista Takahiro Fujita terrà il workshop per attori e performer, “Walking and Movement”, il 28 e il 29 ottobre a Villa Nappi. Il lavoro inizierà con lo stesso Fujita che intervisterà tutti i partecipanti. A partire dal materiale raccolto il regista elaborerà quindi un pezzo teatrale basato sulla vita quotidiana dei partecipanti, che verrà presentato sotto forma di performance al termine del workshop.

In questi giorni è ancora in scena (dal 22 al 25 ottobre alle ore 20.45 / 26 ottobre ore 19.00 e dal 28 al 31 alle ore 20.45) e l’ultima replica sarà proprio venerdì 31 ottobre alle ore 20.45 al Salone delle Feste del Teatro delle Muse, per “The Last Supper” scritto e diretto da Mole Wetherell, con Sara Allevi, Teodoro Bonci del Bene, Matteo Lanfranchi, la traduzione del testo è di Andrea Pagani, la produzione è di Marche Teatro – Teatro Stabile Pubblico / Reckless Sleepers. The Last Supper, intrigante performance scritta e diretta da Mole Wetherell ripensata e riallestita per il pubblico italiano. Uno spettacolo in cui gli spettatori sono invitati a cena mentre tre attori, nel ruolo di padroni di casa, narrano le storie e le ultime parole di personaggi famosi e non, criminali, vittime ed eroi del passato e del presente, da Dalì a Andy Warhol, da Jonn Lennon a Che Guevara. Un intelligente mix di umorismo, citazioni colte e intensità emotiva.

Biglietteria 071 52525 biglietteria@teatrodellemuse.org

Prezzi degli spettacoli:

DOTS AND LINES AND THE CUBE FORMED intero € 15,00 / ridotto Marche Teatro card € 10,00

THE LAST SUPPER € 10,00 / ridotto Marche Teatro card € 8,00, prenotazione obbligatoria (07120784222)