23 giu. 2019 | Assemblea generale del Fondo Roberto Cimetta

IL FONDO ROBERTO CIMETTA
L’ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE CREATA NEL 1999 A POLVERIGI
CHE HA SEDE A PARIGI
HA TENUTO L’ASSEMBLEA GENERALE IN ITALIA AD ANCONA AL TEATRO DELLE MUSE
NELL’ABITO DELLA 41° EDIZIONE DI INTEATRO FESTIVAL

NOMINATO IL NUOVO DIRETTIVO

Si è svolta domenica 23 giugno 2019 ad Ancona al Teatro delle Muse l’assemblea Generale Annuale del Fondo Roberto Cimetta. L’incontro si è tenuto nel contesto della 41esima edizione del Festival Internazionale Inteatro dal 21 al 23 giugno.

Il Fondo Roberto Cimetta è un’organizzazione internazionale no profit nata nel 1999 proprio a Polverigi per fornire un supporto rapido e diretto alla mobilità dei singoli artisti e operatori per sviluppare la cooperazione artistica nell’area europea, araba e medio orientale.

Grande soddisfazione dei presenti, operatori culturali provenienti da Italia, Francia, Portogallo, Spagna, Tunisia, Giordania, Turchia, Marocco, Siria, Libano, Iran, per la nomina a Presidente di Manuèle Debrinay-Rizos, già membro cofondatore del Fondo Roberto Cimetta, docente universitaria, diplomatico, manager culturale ed esperta di politiche culturali pubbliche. Manuèle Debrinay-Rizos è alla testa di un consiglio di amministrazione formato da: Velia Papa (Italia), direttore di Inteatro Festival e fondatrice storica, Dounia Benslimane (Marocco), Hanan Kassab Hassan (Siria), Isin Onol (Turchia) e Herman Bashiron Mendolicchio (Spagna). 

L’Assemblea ha anche ratificato la nomina di nuovi membri, attivi in ambito culturale nella zona euro mediterranea e del mondo arabo, che, con la loro esperienza, non potranno che rafforzare l’azione del Fondo.

Sono state gettate le basi di una nuova strategia di intervento del Fondo, che manterrà comunque la vocazione originaria nell’ambito del sostegno alla circolazione degli artisti e dei professionisti della cultura.

Il Fondo Roberto Cimetta ha permesso negli anni a centinaia di artisti ed operatori di viaggiare, di incontrarsi, di creare, con il fine di promuovere la diversità culturale, il dialogo e la libertà d’espressione.

Infatti oggi il Fondo Roberto Cimetta è un’organizzazione chiave in ambito culturale nella regione di interesse, in quanto sostiene concretamente l’attività degli artisti e degli operatori.