4 ago 2014 | Sabato 9 agosto all’Anfiteatro Romano di Ancona Paolo Rossi con “L’importante è non cadere dal palco”

L’ultimo appuntamento di Risata d’Autore sarà poi il 22 agosto con Gli Oblivion

Secondo appuntamento per RISATA D’AUTORE, gli appuntamenti che Marche Teatro propone per Ancona Estate 2014 all’Anfiteatro romano, il 9 agosto è la volta di PAOLO ROSSI con il suo L’importante è non cadere dal palco. La rassegna si chiude il 22 agosto con gli Oblivion.

Paolo Rossi porta in scena, sabato 9 agosto alle ore 21.30 all’anfiteatro romano di Ancona (in caso di pioggia al Teatro Sperimentale), L’importante è non cadere dal palco – Lezioni di Teatro, sul palco con lui ci saranno anche Emanuele Dell’Aquila e Alex Orciari, la produzione dello spettacolo è La Corte Ospitale.

Un excursus sul teatro e i suoi maestri, dal cabaret al Mistero buffo 2.0, attraverso Molière, Cecchelin, Jannacci, Gaber, fino ad arrivare a Shakespeare: una lezioni di teatro in pillole per giovani artisti. Il “qui e ora” della rete, il “là e adesso” già detto della tv satellitare, fino alle telecamere sparpagliate in ogni angolo delle nostre città in nome della nostra sicurezza, traslocano il teatro da palcoscenico del mondo al mondo in uno sterminato palcoscenico, studio, set. Il teatro potrà tornare a occupare nella società un importante ruolo se saprà giocare sui confini tra realtà e finzione, quadro e cornice, scena, quinta e platea e soprattutto se sapranno i suoi attori disciplinarsi per recitare nello stesso momento qui e altrove.

Prezzo biglietti: intero 15 euro, ridotto per i possessori di Marche Teatro Card 10 euro. Prevendita presso la biglietteria del Teatro delle Muse 071 52525 dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 20 (chiusa sabato e domenica) vendita on line su www.geticket.it  – In caso di pioggia lo spettacolo si terrà al Teatro Sperimentale di Ancona.

La biglietteria dell’anfiteatro nelle sere di spettacolo apre un’ora prima dell’inizio.

PROSSIMO APPUNTAMENTO 22 AGOSTO con gli OBLIVION

Con il loro stile originale che mescola modernità e tradizione, vintage e attualità, diventati notissimi al grande pubblico grazie al loro video su YouTube “I Promessi Sposi in 10 minuti”, geniale micro-musical visto ad oggi da più di tre milioni di utenti, arrivano sul      palco dell’anfiteatro romano di Ancona il 22 agosto gli Oblivion con il loro OBLIVION.ZIP. Il gruppo Oblivion formato da: Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni,
Lorenzo Scuda, Fabio Vagnarelli, regia gli Oblivion, musiche Lorenzo Scuda. testi Davide Calabrese e Lorenzo Scuda.

Ormai hanno 10 anni suonati.
Gli ultimi 5 trascorsi in perenne tournée nei teatri e nelle piazze di tutta Italia.
Apolidi. Privi di una vita sociale, sentimentale e specialmente sessuale.
Una parabola cominciata tanti anni fa a Milano, poi il boom con Canale 5, la conquista di Roma, e ora la fase della decadenza, come testimoniano le ultime tappe del tour ad Arcore e Cesano Boscone.
Un po’ sulla  falsariga…Stanchi di questa routine, per ridare slancio e vigore al loro spento ménage, gli Oblivion calano il jolly. Calano la ZIP.
OBLIVION .ZIP l’archivio portatile degli Oblivion, alle prese col meglio del loro repertorio, ma con la novità del pubblico che fará da terzo incomodo.
Da fastidio tollerato a malapena (quando ride e applaude contaminando i mirabili sketch del quintetto) a vera e propria risorsa dello show.
Un greatest hits dove cade per la prima volta la quarta parete. E il rapporto col pubblico diventa fisico. Non più solo luci e suoni, ma, finalmente, anche odori.

Gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.30.

24 lug. 2014 | La traviata delle camelie (spettacolo spostato al Teatro Sperimentale)

Un viaggio attraverso musica e letteratura

da  La Traviata di Verdi a La Dama delle Camelie di Dumas
con la musica arrangiata per ensamble da camera ed eseguita dal vivo
dalla International Chamber Players

Gli abbonati alla Stagione Teatrale 2014/15 con la MARCHE TEATRO CARD hanno uno sconto sul biglietto

Il 24 luglio alle ore 21.30 al Teatro Sperimentale (causa meteo lo spettacolo si sposta dall’Anfiteatro al Teatro Sperimentale) ci sarà da divertirsi con LA TRAVIATA DELLE CAMELIE, Marguerite e Violetta: donne sull’orlo di una crisi respiratoria, sul palco una coppia come David Riondino e Dario Vergassola, accompagnati dalla musica di Giuseppe Verdi eseguita dal vivo dall’International Chambers Players composta da: Beibei Li soprano,Fabio Battistelli clarinetto, Augusto Vismara violino,Dorotea Vismara viola,Riviera Lazeri violoncello. Adattamento musiche Pietro Paolo Vismara. La collaborazione ai testi è di Dario Tiano e Marco Melloni. Un viaggio attraverso musica e letteratura da La Traviata di Verdi a La Dama delle Camelie di Dumas. Lo spettacolo si snoda sull’interazione tra Riondino (il fine dicitore della storia) Vergassola (l’incredulo spettatore di tanta vicenda) la cantante (una Traviata che si racconta attraverso le famose arie) e la musica originale di Giuseppe Verdi arrangiata per ensemble da camera (clarinetto, violino, viola, violoncello), attraverso una serie di situazioni drammatiche (la vicenda lo impone) ma anche dissacranti. Colpa, peccato, gelosia, redenzione, felicità, sono e ancor per molto,  saranno, i motori dei principali comportamenti umani, ma sono anche sentimenti spesso eccessivi sui quali può scivolare certa satira leggera. La musica (originale dell’opera verdiana) è fortemente coinvolgente grazie anche all’esecuzione ad altissimo livello a cura dell’International Chambers Players.

Il programma di RISATA D’AUTORE prosegue con PAOLO ROSSI il 9 agosto alle ore 21.30 con L’IMPORTANTE È NON CADERE DAL PALCO, un excursus sul teatro e i suoi maestri, dal cabaret al Mistero buffo 2.0, attraverso Molière, Cecchelin, Jannacci, Gaber, fino ad arrivare a Shakespeare. Il 22 agosto GLI OBLIVION propongono il loro OBLIVION.ZIP. Il gruppo Oblivion formato da: Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni,
Lorenzo Scuda, Fabio Vagnarelli, regia gli Oblivion, musiche Lorenzo Scuda. testi Davide Calabrese e Lorenzo Scuda. Ormai hanno 10 anni suonati.
Gli ultimi 5 trascorsi in perenne tournée nei teatri e nelle piazze di tutta Italia.
Apolidi. Privi di una vita sociale, sentimentale e specialmente sessuale.
Una parabola cominciata tanti anni fa a Milano, poi il boom con Canale 5, la conquista di Roma, e ora la fase della decadenza, come testimoniano le ultime tappe del tour ad Arcore e Cesano Boscone.
Un po’ sulla  falsariga…Stanchi di questa routine, per ridare slancio e vigore al loro spento ménage, gli Oblivion calano il jolly. Calano la ZIP.

OBLIVION .ZIP l’archivio portatile degli Oblivion, alle prese col meglio del loro repertorio, ma con la novità del pubblico che fará da terzo incomodo.

Gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.30.

Prezzo biglietti: intero 15 euro, ridotto per i possessori di Marche Teatro Card 10 euro. Prevendita presso la biglietteria del Teatro delle Muse 071 52525 dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 20 (chiusa sabato e domenica) vendita on line su www.geticket.it

La biglietteria dell’anfiteatro nelle sere di spettacolo apre un’ora prima dell’inizio.

24 lug. 2014 | Marche Teatro porta ad Ancona dal 10 al 15 marzo “La Famiglia Addams”

con Elio e Geppi Cucciari
produzione Project Leader

in esclusiva regionale al Teatro delle Muse di Ancona

Il musical, fuori abbonamento, ha un prezzo speciale in platea per gli abbonati alla Stagione Teatrale 2014/15 della città

Marche Teatro porta ad Ancona al Teatro delle Muse dal 10 al 15 marzo 2015, in esclusiva regionale, il musical dell’anno, “LA FAMIGLIA ADDAMSprodotto da Project Leader.

La nuova commedia musicale basata sui personaggi creati da Charles Addams negli anni trenta, si annuncia come l’evento teatrale dell’anno e avrà un cast d’eccezione: Elio e Geppi Cucciari nei ruoli del dissacrante Gomez e della conturbante Morticia.

Approdato con successo a Broadway nel 2009, il musical dedicato all’eccentrica e gotica famiglia americana, protagonista di film, serie tv e strisce a fumetti, famosa in tutto il mondo per il brillante umorismo nero, i travolgenti paradossi e la pungente satira di costume, si avvale dei testi di Marshall Brickman & Rick Elice e delle musiche di Andrew Lippa. La versione italiana, con le musiche originali di Lippa, vanta la regia di Giorgio Gallione, traduzione e adattamento di Stefano Benni, scene di Guido Fiorato, direzione musicale di Cinzia Pennesi, coreografie di Giovanni Di Cicco, luci di Marco Filibeck.

Gli abiti di scena sono disegnati dallo stilista Antonio Marras, e realizzati dalla Sartoria del Piccolo Teatro di Milano – Teatro D’Europa, con cristalli Swarovski. Per l’immagine ufficiale del tour è utilizzato il disegno a fumetto originale disegnato da Charles Addams. Gli altri componenti del cast: Pierpaolo Lopatriello (Zio Fester), Giulia Odetto (Mercoledì, figlia di Gomez e Morticia), Leonardo Garbetta, Emanuele Ghizzinardi, Giacomo Nasta (Pugsley, figlio di Gomez e Morticia), Paolo Avanzini (Lucas Beineke, il fidanzato di Mercoledì), Clara Maselli (Alice Beineke, madre di Lucas), Andrea Spina (Mal Beineke, padre di Lucas), Sergio Mancinelli (Nonna Addams) e Filippo Musenga (Lurch, il maggiordomo di casa Addams). Fantasmi degli antenati – corpo di ballo: Chiara Barbagallo, Federica Basso, Gianluca Briganti, Luca Buttiglieri, Tiziana Fimiani, Luca Làconi, Camilla Lucchini, Giulia Patti, Daniele Romano, Nicola Trazzi. L’organizzazione dello spettacolo è a cura di Murciano Iniziative.

Il tour debutterà ad ottobre 2014 a Milano (Teatro della Luna), per fare tappa – tra gennaio e marzo 2015 – nelle città di Trieste (Teatro Politeama Rossetti), Bologna (Teatro Europauditorium), Genova (Teatro dell’Archivolto), Torino (Teatro Colosseo), Roma (Auditorium Conciliazione), Ancona (Teatro delle Muse), Firenze (Teatro Verdi).

Costo dei biglietti

Il costo dei biglietti varia da 25,00 € a 49,90 € (inclusa prevendita).

Gli abbonati alla Stagione Teatrale 2014/15 con la Marche Teatro Card potranno acquistare il biglietto di platea per il musical a €29,00.

I biglietti saranno in vendita presso la biglietteria del Teatro delle Muse via della loggia ancona 071 52525 biglietteria@teatrodellemuse.org (presto tutte le informazioni sulla vendita dei biglietti)

L’organizzazione locale è in collaborazione con Comcerto.

20 lug. 2014 | Ancona Estate per i più piccoli con Marche Teatro e Teatro del Canguro

Marche Teatro – Teatro del Canguro propone per Ancona Estate un programma di spettacoli per i più piccoli. Lunedì 21 luglio, ore 18.30 presso la Pineta  Hotel Passetto di Ancona ci sarà B…AUU MIAOO SQUIT di e con Nicoletta Briganti e Natascia Zanni
, regia Lino Terra, produzione Marche Teatro / Teatro del Canguro, per bambini dai 3 anni. Lo spettacolo è liberamente ispirato ad alcuni racconti per l’infanzia di vari autori contemporanei.  Si compone di brevi storie di animali, bambini ed altri fantastici personaggi e dei loro incontri dagli esiti  non sempre prevedibili . Ci sono gufi che confessano di avere paura del buio, lupi mangiati da bambini, o scambiati per cani, donnine piccine picciò, giganti grandoni grandò.  A volte i vari protagonisti cambiano il loro aspetto ed il loro carattere e di conseguenza il loro rapporto con gli altri. A volte usano strani modi per conservare i loro ricordi e le loro storie. A volte nascondono piccoli segreti. Il racconto non è mai come ce lo saremmo aspettato e questo rende più divertente e curioso ciò che accade sulla scena. L’imprevedibilità delle storie  e la “stravaganza” dei personaggi  sembrano ripercorrere i meccanismi fantasiosi e a volte surreali che i bambini utilizzano quando inventano racconti o quando semplicemente s’immergono nei loro giochi. Il tono della narrazione è brioso  e spigliato con alcuni momenti di maggiore leggerezza e poesia. Ingresso libero.

Proseguono anche le repliche di UNA PICCOLA STORIA spettacolo per bambini a partire dai tre anni, 24-25-31 luglio / 1-2-7-8 agosto 2014, ore 18.30 ad Ancona al Teatro delle Muse, sala Melpomene. Una piccola storia è produzione di Marche Teatro/Teatro del Canguro ed è con Nicoletta Briganti, Natascia Zanni, Lorella Rinaldi
per la regia di Lino Terra. In realtà questa piccola storia si compone di varie piccole storie, collegate tra loro da un sottile, ma tenace filo conduttore. Tutte le storie sono infatti proposte come fossero sotto una lente d’ingrandimento e questa diversa prospettiva produce effetti insoliti. I piccoli spettatori si ritroveranno a strettissimo contatto con i personaggi, con le azioni e con i diversi racconti. Sarà come trovarsi all’interno delle storie narrate, ognuna delle quali è ambientata in uno spazio diverso: una storia di città, una storia di bosco, una di mare, ed una di casa, anzi di una stanza, come quella dei bambini, piena di giochi e sempre in disordine. Un altro comune denominatore è dato dal rapporto tra “grande” e “piccolo” presente in ciascuna storia, a voler ribadire le differenti proporzioni del mondo osservato con gli occhi del bambino e dell’adulto, nella difficile ricerca d’ un “orizzonte” comune. Come tutte le storie che si rispettano, piccole o grandi che siano, anche queste racconteranno quello che può accadere di bello o di meno bello ai diversi protagonisti, i loro incontri, le loro affascinanti avventure, le loro inevitabili disavventure. Poi alla fine accadrà sempre qualche cosa di nuovo e diverso che cambierà il corso del racconto e che farà venire voglia di altri racconti e altre storie. Posti limitati, prenotazione obbligatoria, ingresso posto unico €. 5,00 
Info e prenotazioni: 07182805 – 07152525.

19 lug. 2014 | Tris d’assi all’Anfiteatro Romano con la rassegna “Risata d’autore”

Tre appuntamenti divertenti e dissacranti
con protagonisti
Vergassola e Riondino
Paolo Rossi
gli OBLIVION

Si parte il 24 luglio con LA TRAVIATA DELLE CAMELIE
Marguerite e Violetta: donne sull’orlo di una crisi respiratoria
dove Riondino e Vergassola
ci accompagneranno in un viaggio attraverso
musica e letteratura  da  La Traviata di Verdi a La Dama delle Camelie di Dumas
con la musica arrangiata per ensamble da camera ed eseguita dal vivo
dalla International Chamber Players

Marche Teatro cala un tris d’assi per Ancona Estate 2014 e propone all’Anfiteatro Romano tre appuntamenti con la RISATA D’AUTORE. Aprono il 24 luglio la coppia Riondino Vergassola, il 9 agosto sarà la volta di Paolo Rossi e chiudono il 22 agosto gli Oblivion.

Il 24 luglio alle ore 21.30 all’Anfiteatro romano di Ancona ci sarà da divertirsi con LA TRAVIATA DELLE CAMELIE, Marguerite e Violetta: donne sull’orlo di una crisi respiratoria, sul palco una coppia come David Riondino e Dario Vergassola, accompagnati dalla musica di Giuseppe Verdi eseguita dal vivo dall’International Chambers Players composta da: Beibei Li soprano, Fabio Battistelli clarinetto, Augusto Vismara violino, Dorotea Vismara viola, Riviera Lazeri violoncello. Adattamento musiche Pietro Paolo Vismara. La collaborazione ai testi è di Dario Tiano e Marco Melloni. Un viaggio attraverso musica e letteratura da La Traviata di Verdi a La Dama delle Camelie di Dumas. Lo spettacolo si snoda sull’interazione tra Riondino (il fine dicitore della storia) Vergassola (l’incredulo spettatore di tanta vicenda) la cantante (una Traviata che si racconta attraverso le famose arie) e la musica originale di Giuseppe Verdi arrangiata per ensemble da camera (clarinetto, violino, viola, violoncello), attraverso una serie di situazioni drammatiche (la vicenda lo impone) ma anche dissacranti. Colpa, peccato, gelosia, redenzione, felicità, sono e ancor per molto,  saranno, i motori dei principali comportamenti umani, ma sono anche sentimenti spesso eccessivi sui quali può scivolare certa satira leggera. La musica (originale dell’opera verdiana) è fortemente coinvolgente grazie anche all’esecuzione ad altissimo livello a cura dell’International Chambers Players.

PAOLO ROSSI propone il 9 agosto alle ore 21.30 L’IMPORTANTE È NON CADERE DAL PALCO, un excursus sul teatro e i suoi maestri, dal cabaret al Mistero buffo 2.0, attraverso Molière, Cecchelin, Jannacci, Gaber, fino ad arrivare a Shakespeare: una lezioni di teatro in pillole per giovani artisti. Il “qui e ora” della rete, il “là e adesso” già detto della tv satellitare, fino alle telecamere sparpagliate in ogni angolo delle nostre città in nome della nostra sicurezza, traslocano il teatro da palcoscenico del mondo al mondo in uno sterminato palcoscenico, studio, set. Il teatro potrà tornare a occupare nella società un importante ruolo se saprà giocare sui confini tra realtà e finzione, quadro e cornice, scena, quinta e platea e soprattutto se sapranno i suoi attori disciplinarsi per recitare nello stesso momento qui e altrove.

Con il loro stile originale che mescola modernità e tradizione, vintage e attualità diventati notissimi al grande pubblico grazie al loro video su YouTube “I Promessi Sposi in 10 minuti”, geniale micro-musical visto ad oggi da più di tre milioni di utenti, arrivano sul palco dell’anfiteatro romano di Ancona il 22 agosto gli Oblivion con il loro OBLIVION.ZIP. Il gruppo Oblivion formato da: Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda, Fabio Vagnarelli, regia gli Oblivion, musiche Lorenzo Scuda. testi Davide Calabrese e Lorenzo Scuda.

Ormai hanno 10 anni suonati. Gli ultimi 5 trascorsi in perenne tournée nei teatri e nelle piazze di tutta Italia. Apolidi. Privi di una vita sociale, sentimentale e specialmente sessuale. Una parabola cominciata tanti anni fa a Milano, poi il boom con Canale 5, la conquista di Roma, e ora la fase della decadenza, come testimoniano le ultime tappe del tour ad Arcore e Cesano Boscone. Un po’ sulla  falsariga…Stanchi di questa routine, per ridare slancio e vigore al loro spento ménage, gli Oblivion calano il jolly. Calano la ZIP. OBLIVION.ZIP l’archivio portatile degli Oblivion, alle prese col meglio del loro repertorio, ma con la novità del pubblico che fará da terzo incomodo. Da fastidio tollerato a malapena (quando ride e applaude contaminando i mirabili sketch del quintetto) a vera e propria risorsa dello show. Un greatest hits dove cade per la prima volta la quarta parete. E il rapporto col pubblico diventa fisico. Non più solo luci e suoni, ma, finalmente, anche odori.

 

Gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.30.

Prezzo biglietti: intero 15 euro, ridotto per i possessori di Marche Teatro Card 10 euro. Prevendita presso la biglietteria del Teatro delle Muse 071 52525 dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 20 (chiusa sabato e domenica) vendita on line su www.geticket.it

La biglietteria dell’anfiteatro nelle sere di spettacolo apre un’ora prima dell’inizio.

9 lug. 2014 | Si apre il programma del Teatro del Canguro per l’estate di Ancona con “La battaglia dei cuscini” in Piazza Roma

MARCHE  TEATRO
TEATRO DEL CANGURO

TUTTI I TEATRI
Atto Primo
ESTIVA 2014
SPETTACOLI PER BAMBINI E RAGAZZI

Con l’estate prende avvio il progetto di Marche Teatro dedicato ai più piccoli targato Teatro del Canguro. L’idea è quella di riaffermare la presenza di un’attività che da sempre ha rappresentato un importante riferimento per i giovani spettatori  e per le loro famiglie. Si è pensato ad un percorso che prevede spettacoli in varie parti della città, momenti di divertimento collettivo con eventi interattivi e una nuova produzione che accoglierà di volta in volta un numero limitato di spettatori che  potranno così assistere  da molto vicino alle  piccole storie che lo spettacolo racconta. Il progetto proseguirà nel periodo autunnale e invernale con nuovi spettacoli, letture animate, laboratori e naturalmente con la ripresa della tradizionale rassegna di teatro per ragazzi.

Si parte giovedì 10 luglio alle ore 18.30

FESTA DEL GIOCO IN PIAZZA
Piazza Roma ingresso libero
La battaglia dei cuscini

poi segue un programma ricco a partire da venerdì 11 luglio:

Una piccola storia   
spettacolo per bambini a partire dai tre anni
Posti limitati – Prenotazione obbligatoria – Ingresso posto unico  €. 5,00
Ancona -Teatro delle Muse – sala Melpomene – ingresso Via della  Loggia 1  ore: 18,30
venerdì  11 – sabato 12 –  giovedì 17 – venerdì  18 –giovedì 24 – venerdì 25 – giovedì 31 luglio
venerdì 01 – sabato 02 – giovedì 07 – venerdì 08 agosto
PRENOTAZIONI: TEL. 071 82805

ANCONA – SPETTACOLI  IN CITTA’
ingresso libero ore: 18,30

Mimmo e piccolo
spettacolo per bambini a partire dai tre anni
lunedì  14 luglio –  Pineta di fronte all’Hotel Passetto

B…auu miaoo squit
spettacolo per bambini a partire dai tre anni
lunedì  21 luglio – Pineta  di fronte l’Hotel Passetto

Ti racconto che…
Lettura animata per bambini a partire dai 5 anni
martedì   29 luglio – Cortile prima  circoscrizione via Battisti

Quando ero piccolo
spettacolo per bambini a partire dai cinque  anni
lunedì  04 agosto – Cortile prima circoscrizione via Battisti

Suoni in gioco
Associazione culturale Erewhon (Monza)
lunedì 28 luglio

7 lug. 2014 | Presentata ad Ancona in conferenza stampa “La dodicesima notte” di William Shakespeare, con e regia di Carlo Cecchi

Produzione Marche Teatro in collaborazione con Estate Teatrale Veronese

in prova ad Ancona, lo spettacolo debutta il 16 luglio al Teatro Romano di Verona

Presentata in conferenza stampa ad Ancona la nuova e produzione di punta di MARCHE TEATRO Teatro Stabile Pubblico La dodicesima notte di William Shakespeare con e regia di Carlo Cecchi alla presenza del regista, degli attori, della Regione Marche rappresentata da Ivana Iachetti, l’assessore alla Cultura del Comune di Ancona Paolo Marasca, la presidente di Marche Teatro Gabriella Nicolini e il direttore di Marche Teatro Velia Papa.

Lo spettacolo in prova ad Ancona da due settimane, debutta, in prima nazionale, mercoledì 16 luglio, con repliche fino al 19 luglio, al Teatro Romano di Verona, all’interno del prestigioso cartellone dell’Estate Teatrale Veronese.

Il direttore di Marche Teatro Velia Papa ha espresso estrema soddisfazione per l’opportunità di produrre, come neo direttore di Marche Teatro-Teatro Stabile Pubblico, un artista come Carlo Cecchi, che, ricordiamo, già dal 2003 lavora con le Marche.

Così come Paolo Marasca. Assessore alla Cultura di Ancona ha espresso estrema soddisfazione e ha rimarcato la forza della produzione e l’identità che crea in un territorio; quindi non solo ospitalità e programmazione ma anche e sempre di più, produzione di qualità, avendo a disposizione una struttura come il Teatro Stabile Pubblico-Marche Teatro.

Carlo Cecchi torna a Shakespeare per misurarsi con La dodicesima notte, una commedia corale fondata sugli equivoci, sugli scambi di identità e di genere. Il testo shakespeariano, esaltato dalla traduzione della poetessa Patrizia Cavalli, dalle musiche di Nicola Piovani, dalla scena di Sergio Tramonti, dai sontuosi costumi di Nanà Cecchi e dalle luci di Paolo Manti, permetterà ancora una volta al regista, anche interprete nelle vesti di Malvolio, di orchestrare un gioco attoriale straordinario, attraverso quella maestria che ha fatto di lui il più moderno tra i grandi registi-interpreti del teatro italiano.

In scena con Carlo Cecchi vedremo un’eccellente compagnia di undici attori: Tommaso Ragno, Antonia Truppo, Eugenia Costantini, Dario Iubatti, Barbara Ronchi, Remo Stella, Loris Fabiani, Federico Brugnone, Davide Giordano, Rino Marino, Giuliano Scarpinato, e tre musicisti: Luigi Lombardi d’Aquino tastiere e direzione musicale, Ivan Gambini strumenti a percussione, Giuseppe Porsia flauti e chitarra.

Lo spettacolo prodotto da MARCHE TEATRO in collaborazione con Estate Teatrale Veronese sarà in scena dopo Verona, il 23 luglio anche al festival La Versiliana. Dopo la significativa partecipazione a due delle manifestazioni estive italiane più prestigiose per il teatro di prosa, La dodicesima notte sarà in tournée per due stagioni a partire dal febbraio 2015 toccando le principali città italiane. Lo spettacolo arriverà ad Ancona al Teatro delle Muse, all’interno della Stagione Teatrale 2014/15.

2 lug. 2014 | Giovedì 3 luglio apre Inteatro Festival “punto di equilibrio”

14 nuovi progetti – 12 compagnie da 6 paesi

Al via il 3 luglio a Polverigi la 36° edizione di INTEATROFestival 2014 “punto di equilibrio”, diretto da Velia Papa. La storica manifestazione propone dal 3 al 5 luglio anteprime e prime italiane, debutti ed eventi speciali per tre giorni di incontri fra teatro, danza, performance e arti visive contemporanee con artisti provenienti da tutta Europa. 14 nuovi progetti, 12 compagnie da 6 paesi. Gli artisti arrivano da, Italia, Belgio, Svizzera, Inghilterra, Albania e Spagna. Il 3 luglio vedremo le nuove creazioni e performance di: Reckless Sleepers (Gb), Oscar Gomez Mata / L’alakran (Ch/Es), Central St. Martins (Gb), Giorgia Nardin, Teatro del Canguro, gli artisti di strada: Elisa Zanlari, Mario Levis.

La prima giornata prevede 9 appuntamenti a partire dalle ore 19.00 e si chiude alle 24.00.

La compagnia inglese Reckless Sleepers, diretta dal regista Mole Wetherell, presenta in prima italiana “A String section”, originale performance per cinque danzatrici nella quale i residui prodotti dall’azione – le mezze sedie rotte, la segatura a terra – risultano importanti quanto l’azione stessa. (3 luglio ore 21.00 Spazio Chiesa con repliche anche il 4 e il 5 luglio). coreografia Leen Dewilde,  con Caroline D’Haese, Lisa Kendall, Orla Shine, Rachel Rimmer, Leen Dewilde, produzione Reckless Sleepers. Inoltre, grazie alla collaborazione con Marche Teatro – Teatro Stabile Pubblico di cui Inteatro è socio fondatore, a Polverigi debutta in prima assoluta una speciale versione italiana di “The Last Supper”, spettacolo scritto e diretto da Mole Wetherell in tournée da alcuni anni nei più importanti festival e teatri d’Europa, Australia, Canada. “The Last Supper” è la rappresentazione di una cena a cui il pubblico è invitato a partecipare, mentre tre attori nel ruolo di ospiti e padroni di casa narrano le storie di personaggi famosi, criminali, vittime, eroi, eroine e star. (Cortile di Villa Nappi il 3 alle ore 23.15 con repliche anche il 4 e il 5 luglio). La traduzione è di Andrea Pagani, in scena vedremo Sara Allevi, Teodoro Bonci del Bene, Matteo Lanfranchi, la produzione è Marche Teatro – Teatro Stabile Pubblico / Reckless Sleepers. Dopo Polverigi sono previste date a Intecity festival a Firenze.

Sarà una passeggiata, un lavoro site specific appositamente creato per le vie e i luoghi del paese, reinventati in maniera poetica e visionaria, liberamente ispirato a “Il giardino dei ciliegi” di Anton Cechov, lo spettacolo “NaCl[Salt]” creato e proposto il 3 luglio alle ore 21.00 da Mapped Productions_Central St. Martins (collettivo di artisti emergenti del Central Saint Martins College of Arts & design di Londra) dopo un periodo di residenza formativa a Polverigi.

Il 3 luglio alle ore 21.40 al Teatro della Luna, in anteprima nazionale, Oscar Gómez Mata e la sua compagnia L’Alakran propongono “La casa di Eld”, lavoro inspirato ad un racconto di fantascienza di Robert Louis Stevenson. Come nella tradizione del regista basco, “La casa di Eld” non è un semplice spettacolo ma un atto di scambio pubblico, creato con bambini e ragazzi tra i 10 e i 20 anni che agiranno in scena accanto agli attori.  L’ideazione, scrittura, regia dello spettacolo è di Oscar Gómez Mata, con Jean-Luc Farquet, Esperanza López, Roberto Molo e Maria Vittoria Busilacchi, Cecilia Carsughi, Malcolm Castaneda, Denise Cesaretti, Veronica Concettoni, Carlo Defendi, Marzia Deodato, Filippo Alberto Fanesi, Mattia Guidi, Maria Chiara Lattanzi, Ester Gambini, Daniele Moresi, Ludovico Paladini, Atena Pierpaoli, Lorenzo Rozzi, Ines Solustri, Ambra Tiberi, scenografia Sylvie Kleiber, realizzazione maschere Isabelle Matter, coproduzione Compagnia L’Alakran, St-Gervais Genève Le Théâtre e Bonlieu – Scène nationale d’Annecy (Progetto PACT, in FEDER/INTERREG IV), TLH – Sierre, Arsenic – Lausanne, L’Hexagone-Scène nationale de Meylan, Théâtre Benno Besson – Yverdon-les-Bains con il sostegno di Label + Théâtre Romand..

Saranno inoltre presentati il 3 luglio alle ore 23.15 alla Sala Sommier “All dressed up with nowhere to go” prima opera coreografica di Giorgia Nardin, spettacolo vincitore del Premio Danxza Prospettiva 2013 con Marco D’Agostin e Sara Leghissa, processo di ricerca Amy Bell, Marco D’Agostin, Sara Leghissa, Giorgia Nardin. Una cornice vuota, un corpo maschile, un corpo femminile e un insieme di piccole azioni quotidiane strappate alla realtà e inserite in un contesto etereo, privato dello scorrere diacronico del tempo e della sua voracità. All dressed up with nowhere to go, prima opera coreografica di Giorgia Nardin, è un lavoro sospeso tra ambiguità e trasformazione che prende spunto dai momenti di passaggio che attraversano ogni vita.

Inteatro in questa edizione è anche street festival ad ore impreviste, il 3 luglio (repliche il 4 luglio) alla pista di pattinaggio, Elisa Zanlari propone “esibizione con ruota acrobatica”, peripezie ed equilibrismi sulla ruota tedesca per uno spettacolo di strada suggestivo, che stupirà e sorprenderà il pubblico di tutte le età mentre Mario Levis 3 luglio (replica il 4 luglio) nella piazzetta del paese presenta Hanger?” gioco surreale diretto da un furbo clown eccentrico: oggetti comuni come le grucce di un armadio si animeranno silenziosamente, volando, trasformandosi…e persino innamorandosi.

Con il Teatro del Canguro InteatroFestival 2014 è anche kids festival, il 3 luglio con replica il 4 luglio alle ore 19,00 presso la Palestra della scuola elementare presenta “Una piccola storia”, ultimo lavoro firmato dal regista Lino Terra; un grande racconto per bambini a partire dai tre anni che mira a far riflettere anche gli adulti.

Nei tre giorni di festival dalle 18.00 alle 20.00 Villa Nappi è Atelier Festival. Atelier Festival è un luogo di incontro tra artisti, operatori e pubblico per parlare di lavoro creativo e produzione contemporanea. Un luogo virtuale – il blog atelierfestival.wordpress.com curato  da giovani reporter selezionati attraverso un bando nazionale – e un luogo fisico all’interno di Villa Nappi, aperto tutti i giorni dalle ore 18, che ospita incontri e conversazioni per introdurre il pubblico, almeno parzialmente, nella genesi del processo creativo.

INTEATROFestival 2014 è un evento realizzato da Inteatro con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, Regione Marche, Provincia di Ancona, Comune di Polverigi, Marche Teatro – teatro stabile pubblico.

BIGLIETTI
A string section, NaCl, Sputi, Does silence exist?, ARIA_progettoCrudo[raw]_workinprog, Ballroom, Una piccola storia 5 €
La casa di Eld, The Last supper, All dressed up with nowhere to go, Job, Pollicino 2.0, Hospice intero 10 €ridotto 5 € (riservato ai possessori di MARCHE TEATRO card)
PACCHETTO GIORNALIERO 15 €
PACCHETTO KIDS (per lo spettacolo Una piccola storia): 2 bambini + 1 adulto 11 €
INGRESSO LIBERO Street Festival, PAC3
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA NaCl, The last supper, ARIA_progetto Crudo[raw]_workinprog

INFO & PRENOTAZIONI
T. +39.071.9090007 – F. +39. 071.906326 – info@inteatro.it
Inteatro, Villa Nappi – Via Marconi 77, Polverigi (AN – I)
BIGLIETTERIA VILLA NAPPI aperta il 3, 4, 5 luglio – dalle ore 17
www.inteatro.it

30 giu. 2014 | Il compositore musicista Nicola Piovani ad Ancona per selezionare un musicista e provare le musiche di scena con il regista Carlo Cecchi per “La dodicesima notte”

Ad Ancona si prova La dodicesima notte di William Shakespeare con e regia di Carlo Cecchi, produzione di punta di Marche Teatro per la Stagione 2014 /15. La compagnia di 13 attori più 3 musicisti e tutto il cast artistico, stanno lavorando al Teatro Sperimentale per poi debuttare il 16 luglio in prima nazionale al Teatro Romano di Verona all’interno del prestigioso cartellone dell’estate Teatrale Veronese che co-produce lo spettacolo.

Il 1 luglio arriva in città anche il compositore musicista Nicola Piovani. L’artista selezionerà personalmente un musicista che farà parte poi dell’ensemble che suonerà dal vivo in scena durante lo spettacolo. Vista la particolarità dell’esecuzione richiesta la selezione è rivolta ad un ristretto numero di musicisti (convocati con bando). Piovani si fermerà poi fino al 3 luglio per lavorare con Carlo Cecchi e i musicisti.

Lo spettacolo, La dodicesima notte durante l’estate dopo Verona dove sarà in scena dal 16 al 19 luglio sarà poi al festival La Versiliana il 23 luglio per poi ripartire in tournée nel febbraio 2015 quando sarà in scena anche ad Ancona all’interno della Stagione Teatrale 2014/15  al teatro delle Muse.

27 giu. 2014 | Dal 3 al 5 luglio la 36° edizione di INTEATRO FESTIVAL “punto di equilibrio”

14 nuovi progetti 12 compagnie da 6 paesi

La storica manifestazione ospita spettacoli in anteprima nazionale
tra teatro, danza, performance e arti visive

Al via il 3, 4, 5 luglio a Polverigi la 36° edizione di INTEATROFestival 2014 “punto di equilibrio”, diretto da Velia Papa, con anteprime e prime italiane, debutti ed eventi speciali per tre giorni di incontri fra teatro, danza, performance e arti visive contemporanee con artisti provenienti da tutta Europa. 14 nuovi progetti, 12 compagnie da 6 paesi. Gli artisti arrivano da, Italia, Belgio, Svizzera, Inghilterra, Albania e Spagna e tra gli altri vedremo le nuove creazioni e performance di: Reckless Sleepers (Gb), Oscar Gomez Mata / L’alakran (Ch/Es), Chiara Frigo, 7 – 8 chili, Glen Çaçi (Al/It), Central St. Martins (Gb), Giorgia Nardin, Collettivo PirateJenny, Teatro del Canguro, gli artisti di strada: Elisa Zanlari, Mario Levis. Poi ancora i vincitori di IFA InteatroFestival Academy e del bando Pac3 – Paesaggio Ambiente Creatività.

Provenienti da percorsi, paesi e culture diverse, gli artisti protagonisti del Festival hanno come comune denominatore quello di aver condiviso – per brevi o lunghi periodi – una fase di ricerca, creazione o formazione a Villa Nappi: uno spazio prezioso che, da anni, permette agli artisti di sperimentare, costruire nuovi progetti, mettersi alla prova di fronte al pubblico, considerato non solo un semplice interlocutore ma anche un “complice”, un partner autentico del processo di creazione.

Durante tutti i tre giorni di festival la compagnia inglese Reckless Sleepers, diretta dal regista Mole Wetherell, presenta in prima italiana “A String section”, originale performance per cinque danzatrici nella quale i residui prodotti dall’azione – le mezze sedie rotte, la segatura a terra – risultano importanti quanto l’azione stessa. (3 4 5 luglio ore 21.00 Spazio Chiesa).

Inoltre, grazie alla collaborazione con Marche Teatro – Teatro Stabile Pubblico di cui Inteatro è socio fondatore, a Polverigi debutta in prima assoluta una speciale versione italiana di “The Last Supper”, spettacolo scritto e diretto da Mole Wetherell in tournée da alcuni anni nei più importanti festival e teatri d’Europa, Australia, Canada. “The Last Supper” è la rappresentazione di una cena a cui il pubblico è invitato a partecipare, mentre tre attori nel ruolo di ospiti e padroni di casa narrano le storie di personaggi famosi, criminali, vittime, eroi, eroine e star. (Cortile di Villa Nappi il 3 alle ore 23.15 / il 4 alle ore 23.00 / il 5 alle ore 22.00)

Il 3 luglio alle ore 21.40 al Teatro della Luna, in anteprima nazionale, Oscar Gómez Mata e la sua compagnia L’Alakran propongono “La casa di Eld”, lavoro inspirato ad un racconto di fantascienza di Robert Louis Stevenson. Come nella tradizione del regista basco, “La casa di Eld” non è un semplice spettacolo ma un atto di scambio pubblico, creato con bambini e ragazzi tra i 10 e i 20 anni che agiranno in scena accanto agli attori.

La coreografa Chiara Frigo il 5 luglio alle ore 23.30, in anteprima italiana, nel suggestivo Parco di Villa Nappi, ricrea l’ambiente senza tempo di una sala da ballo, arricchito con elementi contemporanei e richiami al mondo dello speed dating. “Ballroom” riporta alla memoria il mondo delle milonghe e il celebre film “Le Bal” di Ettore Scola: la sala da ballo come contenitore della memoria, luogo di amori e passioni vissute o semplicemente sfiorate, fuggevoli apparizioni di partner osservati a distanza, speranze e desideri.

Come da tradizione, il Festival propone al pubblico i lavori di compagnie e artisti della nuova scena Italiana, coprodotti da Inteatro o sviluppati nel corso di periodi di residenza a Polverigi.

7-8 chili debutta in prima assoluta il 4 luglio alle ore 21.40 al Teatro della Luna con “Job” (produzione Marche Teatro): un ritratto ironico e inquieto del rapporto tra noi stessi, il lavoro, la società, attraverso il linguaggio ibrido tra cinema e teatro che caratterizza tutti i lavori della compagnia diretta da Davide Calvaresi; Glen Çaçi, autore e performer di origini albanesi da anni nelle Marche, presenta, il 5 luglio alle ore 21.40 al Teatro della Luna, in prima regionale, “Hospice”, spettacolo co-prodotto da Inteatro/Marche Teatro e fondazione Musica per Roma, vincitore del “Premio Equilibrio 2013”, il più importante concorso per la danza contemporanea in Italia.

Saranno inoltre presentati il 3 luglio alle ore 23.15 alla Sala Sommier “All dressed up with nowhere to go” prima opera coreografica di Giorgia Nardin con Marco D’Agostin e Sara Leghissa, un lavoro sospeso tra ambiguità e trasformazione che prende spunto dai momenti di passaggio che attraversano ogni vita e il 5 luglio alle ore 22.45 in Sala Sommier, Collettivo PirateJenny che nasce dall’unione sinergica di Elisa Ferrari, Davide Manico e Sara Catellani, formazione sempre a cavallo tra danza, testo, suono e immagini presentano “Pollicino 2.0 La Grande Privazione”.

Il Festival ospita il debutto dei progetti vincitori di IFA InteatroFestival Academy, il programma di Inteatro per la scoperta e il sostegno di nuovi talenti, e, in un’ottica di confronto con altre realtà formative europee. Quest’anno i vincitori che presentano i loro lavori work in progress il 4 luglio tra la Palestra della scuola elementare e la Sala Sommier sono: Viriginia Scudeletti con “Sputi”, Andrea Castiglia con “Aria_progetto crudo(raw)”, Nuvola Vandini con “Does silence exist?”.

Sarà una passeggiata, un lavoro site specific appositamente creato per le vie e i luoghi del paese, reinventati in maniera poetica e visionaria, liberamente ispirato a “Il giardino dei ciliegi” di Anton Cechov, lo spettacolo “NaCl[Salt]” creato e proposto il 3 luglio alle ore 21.00 da Mapped Productions_Central St. Martins (collettivo di artisti emergenti del Central Saint Martins College of Arts & design di Londra) dopo un periodo di residenza formativa a Polverigi.

Inteatro in questa edizione è anche street festival ad ore impreviste, il 3 e 4 luglio alla pista di pattinaggio, Elisa Zanlari propone “esibizione con ruota acrobatica”, peripezie ed equilibrismi sulla ruota tedesca per uno spettacolo di strada suggestivo, che stupirà e sorprenderà il pubblico di tutte le età mentre Mario Levis 3, 4, 5 luglio per le vie del paese presenta “Hanger?” gioco surreale diretto da un furbo clown eccentrico: oggetti comuni come le grucce di un armadio si animeranno silenziosamente, volando, trasformandosi…e persino innamorandosi.

Con il Teatro del Canguro InteatroFestival 2014 è anche kids festival, il 3 e 4 luglio alle ore 19,00 presso la Palestra della scuola elementare presenta “Una piccola storia”, ultimo lavoro firmato dal regista Lino Terra; un grande racconto per bambini a partire dai tre anni che mira a far riflettere anche gli adulti.

Il 5 luglio alle ore 17.00 a Villa Nappi si terrà un incontro tra operatori e artisti dal titolo IETM verso IETMBergamo. Nato proprio a Polverigi durante il Festival, nel 1981, il network IETM, piattaforma di incontro e scambio per operatori delle arti performative che associa oggi 550 membri provenienti da 50 Paesi, nel 2015 tornerà a riunirsi in Italia, nella città di Bergamo. Per presentare l’evento, il Festival ospita un incontro tra operatori e artisti, che vuol essere anche l’occasione per avviare una riflessione sul rapporto tra Italia e resto del Mondo in merito a quattro tematiche chiave: produrre/ospitare, vivere/abitare, muoversi/viaggiare, conoscere/incontrare.

Nei tre giorni di festival dalle 18.00 alle 20.00 Villa Nappi è Atelier Festival. Atelier Festival è un luogo di incontro tra artisti, operatori e pubblico per parlare di lavoro creativo e produzione contemporanea. Un luogo virtuale – il blog atelierfestival.wordpress.com curato  da giovani reporter selezionati attraverso un bando nazionale – e un luogo fisico all’interno di Villa Nappi, aperto tutti i giorni dalle ore 18, che ospita incontri e conversazioni per introdurre il pubblico, almeno parzialmente, nella genesi del processo creativo.

La conclusione, il 5 luglio alle ore 19.00, è affidata all’evento festival PAC3 Paesaggio Ambiente Creatività: performance, installazioni, lavori visivi creati per abitare il Parco di Villa Nappi, tra cui il pubblico deciderà il preferito. Per il terzo anno Inteatro propone al pubblico del Festival un nuovo modo di percorrere e osservare l’ambiente naturale attraverso lo sguardo e le opere di artisti selezionati tramite un bando internazionale. Le opere che abitano il paesaggio si fondono e si integrano con il territorio che le ospita. Quest’anno le opere saranno 12. L’ evento è realizzato nell’ambito del progetto “CRUSCA – Cultura Rurale di Sostenibilità e Compatibilità Ambientale” con il contributo del Programma INFEA della Regione Marche.

INTEATROFestival 2014 è un evento realizzato da Inteatro con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, Regione Marche, Provincia di Ancona, Comune di Polverigi, Marche Teatro – teatro stabile pubblico.

BIGLIETTI
A string section, NaCl, Sputi, Does silence exist?, ARIA_progettoCrudo[raw]_workinprog, Ballroom, Una piccola storia 5 €
La casa di Eld, The Last supper, All dressed up with nowhere to go, Job, Pollicino 2.0, Hospice intero 10 €ridotto 5 € (riservato ai possessori di MARCHE TEATRO card)
PACCHETTO GIORNALIERO 15 €
PACCHETTO KIDS (per lo spettacolo Una piccola storia): 2 bambini + 1 adulto 11 €
INGRESSO LIBERO Street Festival, PAC3
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA NaCl, The last supper, ARIA_progetto Crudo[raw]_workinprog

INFO & PRENOTAZIONI
T. +39.071.9090007 – F. +39. 071.906326 – info@inteatro.it
Inteatro, Villa Nappi – Via Marconi 77, Polverigi (AN – I)
BIGLIETTERIA VILLA NAPPI aperta il 3, 4, 5 luglio – dalle ore 17
www.inteatro.it