14 nov. 2018 | Presentazione del libro “Meno grigi più Verdi” al Ridotto delle Muse

GIOVEDÍ 15 NOVEMBRE ALLE ORE 18.00
AL RIDOTTO DEL TEATRO DELLE MUSE

IL LIBRO “MENO GRIGI PIÚ VERDI”
SARÁ RACCONTATO DIRETTAMENTE DALL’AUTORE
ALBERTO MATTIOLI
GIORNALISTA E CRITICO MUSICALE

MODERA L’INCONTRO ADRIANA BIAGIARELLI STECCONI

L’APPUNTAMENTO SARÁ APERTO DA UN SALUTO
DEL NUOVO PRESIDENTE DEGLI AMICI DEL TEATRO
ANNALISA GALEAZZI

Giovedì 15 novembre alle ore 18 al Ridotto del Teatro delle Muse l’appuntamento è con la presentazione del libro di Alberto Mattioli “Meno grigi più Verdi” edito da Garzanti. L’autore, giornalista e critico musicale, sarà presente ad Ancona, modera l’incontro Adriana Biagiarelli Stecconi.
L’iniziativa è sostenuta dalla Fondazione Teatro delle Muse è a cura degli Amici del Teatro.
L’incontro sarà aperto da un saluto del nuovo Presidente degli Amici del Teatro, l’Avvocato Annalisa Galeazzi.
L’incontro è ad ingresso libero.

Il libro parla di Giuseppe Verdi il più celebre e popolare tra i compositori che, secondo l’autore, è l’unico ad aver saputo descrivere gli italiani non per come credono di essere, ma per come sono veramente. Le sue opere sono infatti modelli dei nostri vizi e delle nostre virtù: la cena in “Rigoletto” sembra svolgersi durante uno degli eleganti incontri di Arcore; il protagonista di “Un ballo in maschera” è l’archetipo del bamboccione di provincia pronto per comparire nei “Vitelloni”; Radamès è il ragazzo di buona famiglia che si innamora della colf immigrata Aida.

In tutti i suoi capolavori ritroviamo atmosfere, situazioni e istituzioni che sono, nel bene e nel male, tipicamente italiane.

Con sterminata ammirazione l’autore, Alberto Mattioli, giornalista ed esperto d’opera, ci insegna a riconoscere in queste pagine divertite e partecipi come Verdi – rappresentandoli con lucida e profonda consapevolezza – ha fatto gli italiani. Senza dimenticare che, in fondo, anche gli italiani hanno fatto Verdi.

È sempre possibile aderire agli Amici del Teatro.

Le quote di adesione possibili da quest’anno diventano tre, con rispettivi benefit abbinati:

Mecenati saranno gli Amici che aderiranno con una quota di €400; i benefit previsti per i mecenati: prelazione su biglietti e abbonamenti, nome sui libretti di sala delle opere, libretti di sala gratuiti, accesso al backstage, 2 biglietti per le prove generali delle opere, 2 biglietti gratuiti Cinemuse/Opera, Tour Muse segrete e in regalo la Marche Teatro card che dà diritto a sconti su tutti i biglietti degli spettacoli a cura di Marche Teatro e in una serie di esercizi commerciali.

Sostenitori saranno considerati gli Amici che aderiranno per una quota di €200, i benefit previsti: prelazione su biglietti e abbonamenti, nome sui libretti di sala delle opere, libretti gratuiti delle opere, 2 biglietti per le prove generali delle opere, Tour Muse segrete.

Standard saranno considerati gli Amici che aderiranno per una quota di €100, i benefit previsti: prelazione su biglietti e abbonamenti, Tour Muse segrete.

L’adesione al gruppo degli Amici del Teatro risulterà attiva al pagamento della quota.

Per adesioni agli Amici del Teatro – ufficio amministrativo Fondazione Teatro delle Muse 071 20784288.

www.fondazionemuse.org