16 mar. 2018 | Un ironico “Amleto” portato in scena da Collettivo Cinetico

MARCHE TEATRO
STAGIONE DI DANZA DI ANCONA

SABATO 17 MARZO ORE 20.45
AL TEATRO SPERIMENTALE
UN IRONICO AMLETO
PORTATO IN SCENA DA COLLETTIVO CINETICO

La Stagione di Danza 2017 18 di Ancona in abbonamento si chiude sabato 17 marzo al Teatro Sperimentale con Amleto di CollettivO CineticO. La performance è un meccanismo letale dove, tra ironia e tragedia, sfilano professionisti, dilettanti, malcapitati, straordinari danzatori, a contendersi il ruolo di protagonista dello spettacolo. Tra ironia e intrattenimento, saranno gli spettatori in sala ad eleggere il vincitore del titolo.

Concept_regia_voce Francesca Pennini, drammaturgia Angelo Pedroni_Francesca Pennini, azione_creazione Carmine Parise_Angelo Pedroni_Stefano Sardi, azione_recitazione 4 candidati in competizione per il ruolo di Amleto, musica Dmitri Shostakovich, assistenza organizzativa Carmine Parise, consulenza tecnica_programmazione applausometro Simone Arganini_Roberto Rettura, coproduzione CollettivO CineticO_Teatro Franco Parenti.

La scena è uno spazio preparato ad ospitare aleatorietà e inevitabilità in un limbo costante tra ironia e tragedia.

Attori professionisti, dilettanti, timidi intellettuali, registi, parrucchieri, esibizionisti, danzatori, assicuratori annoiati, sostituti dell’ultimo minuto e critici si contendono il titolo di protagonista dello spettacolo.

Reali candidati che non sanno quello che li aspetterà in scena. Guidati da un’incorporea voce fuori campo e seguiti da secondini muti, i candidati si sfidano in una serie di prove che sintetizzano i principi formali dell’opera shakespeariana.

Lasciati in balia di un’istruzione e nell’impossibilità di controllare fenomeni e competenze, precipitano tutti nella condizione amletica per eccellenza.

Tra straordinari virtuosismi fisici, ironia ed intrattenimento, saranno gli spettatori in sala ad eleggere il vincitore del titolo e a scegliere il nuovo Amleto.

CollettivO CineticO nasce nel 2007 ed è diretto della coreografa Francesca Pennini in collaborazione con il dramaturg Angelo Pedroni ed oltre 50 artisti provenienti da discipline diverse. La ricerca del collettivo indaga la natura dell’evento performativo con formati al contempo ludici e rigorosi che si muovono negli interstizi tra danza, teatro e arti visive.

Biglietti ancora disponibili – intero €15, ridotto €12 (marcheteatrocard, operacard, età under30 e over65) – biglietti on line www.geticket.it
Biglietteria alle Muse aperta sabato mattina dalle 9.30 alle 13.30 e un’ora prima dello spettacolo al Teatro Sperimentale.