2 lug. 2014 | Giovedì 3 luglio apre Inteatro Festival “punto di equilibrio”

14 nuovi progetti – 12 compagnie da 6 paesi

Al via il 3 luglio a Polverigi la 36° edizione di INTEATROFestival 2014 “punto di equilibrio”, diretto da Velia Papa. La storica manifestazione propone dal 3 al 5 luglio anteprime e prime italiane, debutti ed eventi speciali per tre giorni di incontri fra teatro, danza, performance e arti visive contemporanee con artisti provenienti da tutta Europa. 14 nuovi progetti, 12 compagnie da 6 paesi. Gli artisti arrivano da, Italia, Belgio, Svizzera, Inghilterra, Albania e Spagna. Il 3 luglio vedremo le nuove creazioni e performance di: Reckless Sleepers (Gb), Oscar Gomez Mata / L’alakran (Ch/Es), Central St. Martins (Gb), Giorgia Nardin, Teatro del Canguro, gli artisti di strada: Elisa Zanlari, Mario Levis.

La prima giornata prevede 9 appuntamenti a partire dalle ore 19.00 e si chiude alle 24.00.

La compagnia inglese Reckless Sleepers, diretta dal regista Mole Wetherell, presenta in prima italiana “A String section”, originale performance per cinque danzatrici nella quale i residui prodotti dall’azione – le mezze sedie rotte, la segatura a terra – risultano importanti quanto l’azione stessa. (3 luglio ore 21.00 Spazio Chiesa con repliche anche il 4 e il 5 luglio). coreografia Leen Dewilde,  con Caroline D’Haese, Lisa Kendall, Orla Shine, Rachel Rimmer, Leen Dewilde, produzione Reckless Sleepers. Inoltre, grazie alla collaborazione con Marche Teatro – Teatro Stabile Pubblico di cui Inteatro è socio fondatore, a Polverigi debutta in prima assoluta una speciale versione italiana di “The Last Supper”, spettacolo scritto e diretto da Mole Wetherell in tournée da alcuni anni nei più importanti festival e teatri d’Europa, Australia, Canada. “The Last Supper” è la rappresentazione di una cena a cui il pubblico è invitato a partecipare, mentre tre attori nel ruolo di ospiti e padroni di casa narrano le storie di personaggi famosi, criminali, vittime, eroi, eroine e star. (Cortile di Villa Nappi il 3 alle ore 23.15 con repliche anche il 4 e il 5 luglio). La traduzione è di Andrea Pagani, in scena vedremo Sara Allevi, Teodoro Bonci del Bene, Matteo Lanfranchi, la produzione è Marche Teatro – Teatro Stabile Pubblico / Reckless Sleepers. Dopo Polverigi sono previste date a Intecity festival a Firenze.

Sarà una passeggiata, un lavoro site specific appositamente creato per le vie e i luoghi del paese, reinventati in maniera poetica e visionaria, liberamente ispirato a “Il giardino dei ciliegi” di Anton Cechov, lo spettacolo “NaCl[Salt]” creato e proposto il 3 luglio alle ore 21.00 da Mapped Productions_Central St. Martins (collettivo di artisti emergenti del Central Saint Martins College of Arts & design di Londra) dopo un periodo di residenza formativa a Polverigi.

Il 3 luglio alle ore 21.40 al Teatro della Luna, in anteprima nazionale, Oscar Gómez Mata e la sua compagnia L’Alakran propongono “La casa di Eld”, lavoro inspirato ad un racconto di fantascienza di Robert Louis Stevenson. Come nella tradizione del regista basco, “La casa di Eld” non è un semplice spettacolo ma un atto di scambio pubblico, creato con bambini e ragazzi tra i 10 e i 20 anni che agiranno in scena accanto agli attori.  L’ideazione, scrittura, regia dello spettacolo è di Oscar Gómez Mata, con Jean-Luc Farquet, Esperanza López, Roberto Molo e Maria Vittoria Busilacchi, Cecilia Carsughi, Malcolm Castaneda, Denise Cesaretti, Veronica Concettoni, Carlo Defendi, Marzia Deodato, Filippo Alberto Fanesi, Mattia Guidi, Maria Chiara Lattanzi, Ester Gambini, Daniele Moresi, Ludovico Paladini, Atena Pierpaoli, Lorenzo Rozzi, Ines Solustri, Ambra Tiberi, scenografia Sylvie Kleiber, realizzazione maschere Isabelle Matter, coproduzione Compagnia L’Alakran, St-Gervais Genève Le Théâtre e Bonlieu – Scène nationale d’Annecy (Progetto PACT, in FEDER/INTERREG IV), TLH – Sierre, Arsenic – Lausanne, L’Hexagone-Scène nationale de Meylan, Théâtre Benno Besson – Yverdon-les-Bains con il sostegno di Label + Théâtre Romand..

Saranno inoltre presentati il 3 luglio alle ore 23.15 alla Sala Sommier “All dressed up with nowhere to go” prima opera coreografica di Giorgia Nardin, spettacolo vincitore del Premio Danxza Prospettiva 2013 con Marco D’Agostin e Sara Leghissa, processo di ricerca Amy Bell, Marco D’Agostin, Sara Leghissa, Giorgia Nardin. Una cornice vuota, un corpo maschile, un corpo femminile e un insieme di piccole azioni quotidiane strappate alla realtà e inserite in un contesto etereo, privato dello scorrere diacronico del tempo e della sua voracità. All dressed up with nowhere to go, prima opera coreografica di Giorgia Nardin, è un lavoro sospeso tra ambiguità e trasformazione che prende spunto dai momenti di passaggio che attraversano ogni vita.

Inteatro in questa edizione è anche street festival ad ore impreviste, il 3 luglio (repliche il 4 luglio) alla pista di pattinaggio, Elisa Zanlari propone “esibizione con ruota acrobatica”, peripezie ed equilibrismi sulla ruota tedesca per uno spettacolo di strada suggestivo, che stupirà e sorprenderà il pubblico di tutte le età mentre Mario Levis 3 luglio (replica il 4 luglio) nella piazzetta del paese presenta Hanger?” gioco surreale diretto da un furbo clown eccentrico: oggetti comuni come le grucce di un armadio si animeranno silenziosamente, volando, trasformandosi…e persino innamorandosi.

Con il Teatro del Canguro InteatroFestival 2014 è anche kids festival, il 3 luglio con replica il 4 luglio alle ore 19,00 presso la Palestra della scuola elementare presenta “Una piccola storia”, ultimo lavoro firmato dal regista Lino Terra; un grande racconto per bambini a partire dai tre anni che mira a far riflettere anche gli adulti.

Nei tre giorni di festival dalle 18.00 alle 20.00 Villa Nappi è Atelier Festival. Atelier Festival è un luogo di incontro tra artisti, operatori e pubblico per parlare di lavoro creativo e produzione contemporanea. Un luogo virtuale – il blog atelierfestival.wordpress.com curato  da giovani reporter selezionati attraverso un bando nazionale – e un luogo fisico all’interno di Villa Nappi, aperto tutti i giorni dalle ore 18, che ospita incontri e conversazioni per introdurre il pubblico, almeno parzialmente, nella genesi del processo creativo.

INTEATROFestival 2014 è un evento realizzato da Inteatro con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, Regione Marche, Provincia di Ancona, Comune di Polverigi, Marche Teatro – teatro stabile pubblico.

BIGLIETTI
A string section, NaCl, Sputi, Does silence exist?, ARIA_progettoCrudo[raw]_workinprog, Ballroom, Una piccola storia 5 €
La casa di Eld, The Last supper, All dressed up with nowhere to go, Job, Pollicino 2.0, Hospice intero 10 €ridotto 5 € (riservato ai possessori di MARCHE TEATRO card)
PACCHETTO GIORNALIERO 15 €
PACCHETTO KIDS (per lo spettacolo Una piccola storia): 2 bambini + 1 adulto 11 €
INGRESSO LIBERO Street Festival, PAC3
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA NaCl, The last supper, ARIA_progetto Crudo[raw]_workinprog

INFO & PRENOTAZIONI
T. +39.071.9090007 – F. +39. 071.906326 – info@inteatro.it
Inteatro, Villa Nappi – Via Marconi 77, Polverigi (AN – I)
BIGLIETTERIA VILLA NAPPI aperta il 3, 4, 5 luglio – dalle ore 17
www.inteatro.it