23 set. 2019 | Marche Teatro promuove la prima edizione del progetto Marche Crea

MARCHE CREA
FOCUS SULLE NUOVE CREAZIONI TEATRALI DELLE MARCHE

MARCHE TEATRO promuove la prima edizione del progetto MARCHE CREA con il sostegno della Regione Marche

 

Il progetto MARCHE CREA intende sostenere la produzione teatrale di una nuova generazione di compagnie e artisti marchigiani fornendo un supporto economico, tecnico, organizzativo e promozionale ad opere prime, riallestimenti e progetti in progress.

Da settembre a dicembre 2019, la prima rassegna MARCHE CREA #1 presenterà le prime tre produzioni selezionate presso la Sala Melpomeme del Teatro delle Muse con: la Compagnia Sunnyside con Kitchen Stories #1, L’Associazione MALTE & Collettivo ØNAR con Teoria della classe disagiata, il collettivo Numeri 11 con Ottava Rima_Ovvero come il pastore conta le pecore.

Il 27,28, 29 settembre apre la serie lo spettacolo KITCHEN STORIES #1: Tutto l’amore è clandestino di Barbara Alesse e Ernesta Argira, con protagonista Ernesta Argira, regia Barbara Alesse. La produzione è di Compagnia Sunnyside / MARCHE TEATRO. Lo spettacolo è inserito all’interno del programma di Confini Festival della Storia.

Una produzione che parla di cibo, amore e clandestinità. Tra situazioni rocambolesche e difficoltà quotidiane, la storia di una coppia mista, al tempo dell’ “emergenza” migrazione. Lo spettacolo è già stato finalista al premio Scenario.

Il 25, 26, 27 ottobre, in anteprima, è la volta di TEORIA DELLA CLASSE DISAGIATA dal libro di Raffaele Alberto Ventura, con Giacomo Lilliù e Matteo Principi, regia Giacomo Lilliù, drammaturgia Sonia Antinori, video Giulia Coralli, Matteo Lorenzini, Piegiorvanni Turco, sound design Aspect Ratio, scene Lodovico Gennaro, costumi Stefania Cempini, luci Angelo Cioci, produzione MALTE & Collettivo ØNAR/MARCHE TEATRO.

Pubblicato nel 2017 e presto divenuto un saggio di culto, Teoria della classe disagiata di Raffaele Alberto Ventura descrive una generazione cresciuta con il dovere morale di inseguire passioni, prosciugare patrimoni familiari e primeggiare nella scalata sociale, mentre oggi il terreno sembra franarle sotto i piedi.

Il 6, 7, 8 dicembre, in anteprima, va in scena OTTAVA RIMA – OVVERO COME IL PASTORE CONTA LE PECORE convivio teatrale sonorizzato dal vivo di e con Gennaro Apicella e Michele Maccaroni, regia NUMERI 11, sonorizzato dal vivo da Andrea Illuminati, light design Pietro Cardarelli, consulenza storico/letteraria prof. Mario Baldassarri, produzione A. C. NUMERI 11 / MARCHE TEATRO.

Nel 1819, in un’osteria di cui non c’è più traccia, al confine tra Lazio, Abruzzo e Marche, si incontrano un pastore e un forestiero. Entrambi poeti, tra un bicchiere di vino e l’altro, si guarderanno, si studieranno. In un
dialogo sempre in bilico tra curiosità e diffidenza, ammirazione e paura, conteranno le pecore in transumanza e seguiranno le linee delle stelle in lontananza.

 

Orario spettacoli ore 20

Biglietto: intero €10 / ridotto €8

Informazioni e prenotazioni: Biglietteria del Teatro delle Muse 07152525, biglietteria@teatrodellemuse.org / biglietti online www.geticket.it / gruppi e scuole 07120784222.

 

MARCHE TEATRO Teatro di Rilevante Interesse Culturale è sostenuto da Comune di Ancona/Assessorato alla Cultura, Regione Marche/Assessorato alla Cultura, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Camera di Commercio delle Marche in collaborazione con gli sponsor Estra Prometeo, Trevalli, SeePort Hotel e SeeBay Hotel, Generali Ancona Corso Mazzini 7.  Si ringraziano per il contributo erogato tramite Art Bonus: Ubi banca e GGF Group.

 

Per ricevere la INFOfanzine sull’attività di Marche Teatro ci si può iscrivere alla newsletter compilando il form sul sito www.marcheteatro.it/newsletter_form/

 

Per iscriversi al servizio INFOwhatsappMT puoi farlo inviando un messaggio al numero 3498218072

 

www.marcheteatro.it