23 nov. 2017 | In prima nazionale alle Muse il teatro danza di “Border Tales” di Luca Silvestrini

MARCHE TEATRO
STAGIONE DI DANZA DI ANCONA

IN PRIMA NAZIONALE E IN ESCLUSIVA PER LE MARCHE
ARRIVA
VENERDÌ 24 NOVEMBRE AL TEATRO DELLE MUSE
BORDER TALES
CREAZIONE DI LUCA SILVESTRINI CON LA SUA COMPAGNIA PROTEIN

Per il coreografo originario di Jesi è un ritorno a casa, in Inghilterra Protein è considerata una delle più interessanti formazioni del panorama del teatro-danza.

La Stagione di Danza 2017 18 di Ancona prosegue venerdì il 24 novembre con, in prima nazionale, Border Tales, di Luca Silvestrini e la sua straordinaria compagnia Protein che guarda alla realtà britannica post-Brexit attraverso gli occhi di un cast internazionale e multiculturale che, con ironia e sguardo satirico, affronta il pensiero stereotipato, insito nella collettività, del migrante-outsider in contrapposizione al cittadino-bigotto.

Border Tales è stato creato utilizzando materiale raccolto durante un diffuso periodo di ricerca con migranti e rifugiati che Silvestrini ha condotto nel 2013 in diversi paesi europei, la Palestina, l’India e il Regno Unito. Lo spettacolo è stato presentato in Inghilterra nel 2014, ed è stato ri-allestito per il Greenwich Dances Festival nel 2015. Nel 2016 Border Tales è stato invitato da BBC World Service a prendere parte al programma Identity ed è stato visto da milioni di persone in tutto il mondo.

Lo spettacolo è sottotitolato.

Protein nasce nel 1997 ed è tutt’oggi una delle compagnie più interessanti nel panorama del teatro-danza inglese, si contraddistingue per l’uso di una sapiente ed originale sintesi di coreografia, uso della parola, umorismo e musica con cui intrattiene e provoca il suo pubblico.

Luca Silvestrinifondatore e direttore artistico di Protein, nasce a Jesi (AN), si laurea al DAMS di Bologna e completa la sua formazione di danza al Laban Centre di Londra (oggi Trinity Laban). Si impone nel panorama della danza inglese ed internazionale anche per grandi eventi partecipativi e cross-generazionali, tra i quali il record mondiale Big Dance Class del 2006 e Big World Dance del 2010. Tra i premi ricevuti segnaliamo il Jerwood Choreography Award, il Bonnie Bird New Choreography Award e il Place Prize 2006 Audience Award; Silvestrini inoltre è stato uno dei primi coreografi inglesi ad aggiudicarsi un Rayne Fellowship ed è attualmente artista associato al The Place di Londra (Work Place Artist). La Protein è stata premiata come Best Independent Dance Company al National Dance Awards del 2011 e, nella stessa categoria, ha ricevuto una nomination nel 2016.

Concept e coreografia Luca Silvestrini, performer Temitope Ajose Cutting _Salah ElBrogy_Andy Gardiner_Kenny Wing Tao Ho_StephenMoynihan_Yuyu Rau e con il musicista Anthar Kharana, ideato con il cast originale Eryck Brahmania_StuartWaters_Femi Oyewole_Jodie Honeybourne, musica Andy Pink, luci Jackie Shemesh, costumi Valentina Golfieri, assistente alla regia Valentina Golfieri_Kip Johnson, con il sostegno di Bath Dance_ICIA, Bath_DanceEast_DanceXchange_Dance Manchester_The Place.

BIGLIETTI: intero €20 e ridotto €15 – riduzioni per i possessori di Marche Teatro Card, Opera Card ed età (under 30 e over 65).

Per gruppi, scuole e scuole di danza info 071 20784222. Info e biglietteria Teatro delle Muse 071 52525 biglietteria@teatrodellemuse.org – biglietti on line www.geticket.it