25 set. 2014 | Marche Teatro tra scena contemporanea e danza propone ad Ancona 11 nuovi appuntamenti

Marche Teatro come promesso, arricchisce con altri due cartelloni dedicati alla danza e al teatro contemporaneo la proposta di spettacolo della Stagione 2014/15.

11 spettacoli per 28 serate dedicate alla scena contemporanea italiana e straniera. La vera novità è costituita dalla stagione di danza con 4 compagnie che propongono dal balletto classico al circo contemporaneo fino alla danza spettacolare.

Multidiscipinarità, apertura verso il resto del mondo, continua attenzione verso la nuova creazione italiana, sono le peculiarità di MARCHE TEATRO Teatro Stabile Pubblico, al lavoro per offrire al pubblico una sempre più ampia varietà di spettacoli.

Assieme al cartellone della Stagione Teatrale in abbonamento di 10 titoli e il musical, fuori abbonamento, LA FAMIGLIA ADDAMS, Marche Teatro propone nei Teatri di Ancona in 22 appuntamenti totali per 73 serate di spettacolo.

La SCENA CONTEMPORANEA 14/15 presenta tre titoli di produzione come vetrina rappresentativa del teatro del presente tra curiosi allestimenti, performance e nuovi linguaggi: THE LAST SUPPER di Mole Wetherell con Matteo Laffranchi, Teodoro Bonci del Bene, Sara Allevi che raccontano al pubblico seduto a tavola, le storie e le ultime parole di personaggi famosi, criminali, vittime ed eroi; lo spettacolo sarà in scena  al salone delle feste dal 14 al 31 ottobre, JOB di Davide Calvaresi, ritratto ironico e inquieto del rapporto tra noi stessi, il lavoro, la società, attraverso il linguaggio ibrido tra cinema e teatro che caratterizza tutti i lavori di 7-8 chili in scena alla sala melpomene dal 26 al 28 novembre e HOSPICE di Glen Çaçi
 il 10 gennaio in scena al teatro sperimentale. Lo spettacolo evoca un luogo dove non esistono possibilità di scelta e i gesti, le azioni, gli stessi incontri sono gli ultimi possibili, assumendo una dimensione di assoluta compiutezza. Un viaggio attraverso il diario di un uomo, la poetica di Derek Jarman e le paure di Glen Çaçi
.

In esclusiva regionale, già annunciato come ponte tra le grandi compagnie presenti nella Stagione Teatrale in abbonamento e i nuovi cartelloni annunciati oggi, arriva l’artista più irriverente del teatro italiano, vincitore di numerosi premi, osannato in tutta Europa Pippo Delbono con il suo nuovo spettacolo ORCHIDEE il 22 e il 23 novembre al Teatro delle Muse. Il 22 novembre Marche Teatro dedica un focus su Pippo Delbono con la proiezione del film “Sangue” al ridotto del teatro alle ore 17.00 seguito da un incontro con l’artista alle ore 18.30 (ingresso libero).

Dal Giappone arriva, in esclusiva regionale, il 31 ottobre al Teatro Sperimentale la compagnia giapponese Mum&Gypsy con il loro DOTS AND LINES, AND THE CUBE FORMED. Uno stile che ricorda quello di un certo cinema fatto di un rapido susseguirsi di scene che si stanno svolgendo contemporaneamente.

Il 26 novembre al Teatro Sperimentale è la volta di CLÔTURE DE L’AMOUR Fine di un amore, uno spettacolo di Pascal Rambert, produzione di Emilia Romagna Teatro. Il pluripremiato regista francese Pascal Rambert dirige due attori italiani, Anna Della Rosa e Luca Lazzareschi. Lo spettacolo ha debuttato ad Avignone nel 2011 e, da allora, la versione francese, vincitrice del Premio della Critica 2012, del Palmarés du Théâtre nell’aprile del 2013 e del Grand Prix de la Litérature dramatique 2012, è in tournée in tutto il mondo.

Chiude la rassegna la compagnia Teatro Sotterraneo con lo spettacolo, in esclusiva regionale, BE NORMAL! Daimon Project, concept e regia di Teatro Sotterraneo, in scena Sara Bonaventura, Claudio Cirri e la scrittura Daniele Villa. Teatro Sotterraneo non lavora sulla narrazione in senso stretto e non inscena personaggi fissi: il gruppo sviluppa da sempre una scrittura scenica fatta di quadri, visioni che si alternano, cambi repentini, un meccanismo in cui l’interazione diretta col pubblico, ludica quanto “scomoda”, diventa parte integrante dello spettacolo.

DANZA ALLE MUSE 14 15 presenta 4 grandi Compagnie con imponenti allestimenti che arriveranno sul palcoscenico del massimo cittadino.

Il cartellone si apre il tra novembre e dicembre, in esclusiva regionale, con DUUM della compagnia italiana Sonics. Caratterizzano lo spettacolo le acrobazie mozzafiato e le performance atletiche degli acrobati, le grandi macchine sceniche, i giochi di luce e gli effetti speciali. Lo spettacolo sarà l’appuntamento clou di una giornata tutta dedicata alla danza TUTTOIN1GIORNO danzafestival II edizione che vedrà una maratona di appuntamenti tra spettacoli, incontri, conferenze a partire dalle 10.00 di mattina per terminare alle 24.00.

Durante le feste natalizie e precisamente il 4 gennaio 2015 sarà la volta di un appuntamento con il balletto classico LO SCHIACCIANOCI con le coinvolgenti musiche di Tcaikovsky portato in scena da una delle formazioni europee più prestigiose Royal Ballet of Moscow -The Crown of Russia.

Il 1 marzo è la volta dello spettacolo “ciclone” PARSONS DANCE che, in prima regionale, porta in palcoscenico un the best of dei pezzi storici del grande coreografo americano (tra cui:Kind of blue e Caught con alcune novità), vera e propria icona della post modern dance statunitense che intrattiene il pubblico di tutto il mondo con una danza piena di energia e positività, acrobatica e comunicativa al tempo stesso.

L’appuntamento di chiusura sarà, in esclusiva regionale, il 20 maggio con la CIE 111, compagnia francese spettacolare estremamente sofisticata e raffinata di grande impatto visivo, che porta in scena alle Muse PLAN B, capolavoro di circo contemporaneo. Plan B è una scenografia vivente come un’installazione e una danza dalla forte vena acrobatica per una visione della drammaturgia aperta all’arte contemporanea.

Info e prenotazioni biglietteria Teatro delle Muse 071 52525 biglietteria@teatrodellemuse.org 

I prezzi dei biglietti vanno da 8,00 a 35,00 euro / biglietti on-line www.geticket.it

Per gli spettacoli al salone delle feste (The last supper) e alla sala melpomene (Job) i posti sono limitati ed è consigliata la prenotazione.