27 giu. 2015 | Inteatro Festival, terzo giorno

ALESSANDRO SCIARRONI E IL SUO “TURNING”
LA PRIMA ASSOLUTA DI MARCO D’AGOSTIN CON “EVERYTHING IS OK”
GLI STUDI
DI COLLETTIVO PIRATEJENNY CON “CHEERLEADERS”
E “CHIMÈRA” DI 7-8 CHILI

A POLVERIGI
REPLICANO
AMBRA SENATORE “MATTONCINI” E BENJAMIN VERDONCK CON “ONE MORE THING”
E AD ANCONA
TEATRO DELLA BIOSPHERA “ENERGIA/UTOPIA”
E LO SPETTACOLO INTERATTIVO DI YUI KAWAGUCHI “MATCHATRIA EXTENDED”

Sabato 27 giugno INTEATRO Festival propone 8 appuntamenti tra danza, teatro e performance sui palcoscenici di Polverigi e Ancona.

L’artista Benjamin Verdonck replica “One more thing” per 16 spettatori alla volta nella chiesa del SS Sacramento di Villa Nappi, alle ore 19.00, 19.30 e 20.00. Verdonck come per magia, trasforma una piccola valigia in un teatro in miniatura. Ispirato da una frase de “Il diavolo sulle colline” di Cesare Pavese, l’artista costruisce, attraverso le lettere che fa scorrere progressivamente, una fantasia grafica astratta sul nostro rapporto con la natura.

Alle ore 19.00 in Sala Sommier a Villa Nappi, Collettivo PirateJenny, presenta “Cheerleaders” studio per una perfetta tifoseria, concept e azione Sara Catellani, Elisa Ferrari, Davide Manico. Qual è il prossimo goal per cui esultare? Qual è il nostro livello di sostituibilità? Cheerleaders propone una serie di pratiche e addestramenti per una perfetta tifoseria.

Si prosegue alle ore 20.00 a Villa Nappi con Ambra Senatore e i suoi “Mattoncini”, un progetto di Ambra Senatore in collaborazione con Caterina Basso, Claudia Catarzi, Elisa Ferrari, Matteo Ceccarelli, Aline Braz Da Silva, con Caterina Basso, Claudia Catarzi, Elisa Ferrari, Ambra Senatore. Una lente d’ingrandimento sulla realtà per deviarne il senso, moltiplicarlo, come in un caleidoscopio della vita. Un gioco di scomposizione e ricomposizione del quotidiano presentato in maniera divertente e nitida da una delle coreografe italiane contemporanee più riconosciute all’estero.

Alle ore 21.00 al Cinema Italia di Polverigi, 7-8 chili mette in scena un primo studio su Chimèra” ideazione e regia Davide Calvaresi, con Davide Calvaresi, Giulia Capriotti. Con stile ironico e surreale Chimèra denuncia una società in cui l’aumento costante dei mezzi di comunicazione impoverisce paradossalmente il bisogno dell’uomo di comunicare.

Al Teatro delle Luna alle ore 22.15 è la volta in prima assoluta di Marco D’Agostin con “Everything is ok” di e con Marco D’Agostin. Ispirato al Saggio sulla stanchezza dello scrittore austriaco Peter Handke, Everything is ok indaga il momento in cui il nostro sguardo si acquieta, si arrende, trova riposo.

Alle ore 23.15 sempre al Teatro della Luna di Polverigi Alessandro Sciarroni presenta “Turning”.

Lavorando sul termine inglese turning inteso come girarecambiareevolvere, l’artista decide di intraprendere una nuova ricerca testando su di se una nuova pratica: quella del proprio corpo che ruota intorno al suo stesso asse per un tempo determinato.

Continua l’appuntamento ad Ancona alla Mole Vanvitelliana (sala mostre) con il Teatro della BiospheraEnergia/Utopia” di Adriana Zamboni e Lucio Diana alle ore 18.30. In una semisfera trasparente, capace di contenere fino a 30 spettatori si svolgono due azioni teatrali sui temi delle energie rinnovabili (utopia/energia fino alla fine di giugno) e del risparmio idrico (biosphera d’acqua dall’1 al 13 luglio). Il pubblico si troverà immerso in un’ atmo(bio)sfera ricca di immagini, colori, suoni e narrazioni.

Al Teatro delle Muse alle ore 19.00, 21.00 e 23.00 replica lo spettacolo interattivo di Yui Kawaguchi & Yoshimasa Ishibashi, “MatchAtria e x t e n d e d”, in prima italiana. Lo spettacolo per 30 spettatori alla volta vede un allestimento particolare sul palcoscenico del Massimo dorico. Ispirato alla tradizionale cerimonia del tè giapponese, MatchAtria è una “cerimonia del cuore” multimediale, fatta di danza, visioni ed effetti sonori. Lo spettatore, ospite di questa singolare cerimonia, viene invitato ad indossare occhiali 3D e cuffia auricolare e riceve in mano un cuore di silicone luminoso a grandezza naturale che crea un collegamento intimo con il battito del cuore della danzatrice.

Inteatro Festival 2015 è curato da MARCHE TEATRO Teatro di Rilevante interesse Culturale, diretto da Velia Papa, con il sostegno di Comune di Ancona, Comune di Polverigi, Regione Marche, Distretto Culturale Evoluto, Svim, Camera di Commercio di Ancona, Ministero per i Beni Le Attività Culturali e il Turismo. Sponsor della manifestazione: Angelini spa, Carige, CNA di Ancona Vuesse, Conero Car. Per il progetto del Teatro della Biosphera: Multiservizi, Prometeo estra. L’attività di Inteatro Festival 2015 rientra tra le manifestazioni di MarcheExpo2015 ed è inserita con Teatro della Biosphera (19 giugno / 13 luglio) ad Ancona e il Meeting Internazionale per la creazione di una rete di cooperazione culturale nell’area della macroregione Adriatico-Ionica che si tiene a Polverigi (25 e 26 giugno) nel progetto di “Presidio Diffuso” recentemente varato dalla Camera di Commercio di Ancona.

Informazioni e prenotazioni: 071 52525 / 071 9090007 biglietteria@teatrodellemuse.org  info@marcheteatro.it  biglietti on line www.geticket.it