28 giu. 2015 | Inteatro Festival, quarto giorno

DOMENICA 28 GIUGNO
È IL GIORNO DI P.A.C.
PAESAGGIO AMBIENTE CREATIVITÁ
E AD ANCONA
LE ULTIME REPLICHE
DELLO SPETTACOLO INTERATTIVO
DI YUI KAWAGUCHI “MATCHATRIA EXTENDED”

POI DALL’1 AL 4 LUGLIO LE COMPAGNIE INTERNAZIONALI DI DANZA E TEATRO

Una passeggiata nel parco a fine giornata in mezzo ad opere d’arte a impatto zero.

È quello che accadrà domenica 28 giugno a Polverigi al Parco di Villa Nappi alle ore 19.00 dove per INTEATRO Festival c’è PAC 4 – Paesaggio Ambiente Creatività.

PAC propone al pubblico un nuovo modo di percorrere e osservare l’ambiente naturale attraverso lo sguardo e le opere di artisti scelti tramite un bando internazionale per la selezione di performance, installazioni, lavori visivi appositamente creati per “abitare” il Parco di Villa Nappi a Polverigi. I lavori esposti sono singolari, audaci, innovativi e valutati per originalità, qualità artistica, coerenza, rispetto dei caratteri di “unicità”, “effimerità” e “deperibilità”,“bassa tecnologia”. Le opere che abitano il paesaggio si fondono e si integrano con il territorio che le ospita, esaltandone la bellezza o evidenziandone le potenzialità.

Per questa edizione sono stati selezionati dieci artisti: Gruppo Boote “Fiorigami”, Chiara Carcano “Water”, Diana Eugeni “Chipko”, G.B. Studio “Lady in the ground”, Lcg Spa “Osservazione in movimento”, Arianna Mandolesi “Roba naturale”, Hisako Mori “Giardino in prestito – Shacchei”, Alice Padovani “8 Opera effimera”, Elena Rossetti “Cornucopia”, Giulia Serritelli “Mappe Vegetali”.

La partecipazione è libera. Il pubblico che vuole essere presente all’evento/percorso è invitato a scoprire esempi di incontro tra attività umana e Natura e ad indicare l’incontro perfetto premiando il lavoro più significativo e di maggior rilevanza tematica.

PAC 4 è condotto dall’attrice, regista, animatrice, drammaturga Adriana Zamboni, che per Marche Teatro si occupa di invenzione e realizzazione di spettacoli teatrali, elaborazione di progetti e laboratori che riguardano l’Ambiente.

PAC è nell’ambito del progetto di rete S.A.L.E., finanziato dal programma INFEA della Regione Marche, per il quarto anno consecutivo il CEA Inteatro, in collaborazione con Marche Teatro, darà vita all’iniziativa PAC Paesaggio Ambiente Creatività.

Mentre a Polverigi si parte con la passeggiata nel parco al Teatro delle Muse alle ore 19.00, 21.00 e 23.00 vanno in scena le ultime repliche dello spettacolo interattivo di Yui Kawaguchi & Yoshimasa Ishibashi, “MatchAtria e x t e n d e d”, in prima italiana. Lo spettacolo per 30 spettatori alla volta vede un allestimento particolare sul palcoscenico del Massimo dorico. Ispirato alla tradizionale cerimonia del tè giapponese, MatchAtria è una “cerimonia del cuore” multimediale, fatta di danza, visioni ed effetti sonori. Lo spettatore, ospite di questa singolare cerimonia, viene invitato ad indossare occhiali 3D e cuffia auricolare e riceve in mano un cuore di silicone luminoso a grandezza naturale che crea un collegamento intimo con il battito del cuore della danzatrice.

Mentre prosegue INTEATRO Festival a Polverigi ci prepariamo da mercoledì 1 a sabato 4 luglio, ad Ancona, all’arrivo delle grandi Compagnie internazionali, in particolare, da non perdere l’1 luglio Bul-ssang della Korea National Contemporary Dance Company, tra i Simpson e i Buddha la Compagnia che rappresenta la Korea a Expo propone con 14 danzatori strepitosi un mix culturale delle megalopoli asiatiche, tra sfrenati miti consumistici occidentali e millenarie tradizioni orientali. Poi ancora il 3 luglio la coreografa argentina Constanza Macras  porta in scena in prima nazionale al Teatro delle Muse Distortion con un gruppo di talentuosi danzatori hip hop, per uno spettacolo contemporaneo originale, energetico e divertente e poi ancora Ula Sickle con Kinshasa Electric (4 luglio alla Corte della Mole, in prima nazionale) propone le subculture delle periferie della grande metropoli africana e dei nightclub di Kinshasa con tre danzatori e una dj che esplorano le danze più popolari del momento, liberando sul palcoscenico tutta la loro energia. Poi ancora la Compagnia inglese Mapped Productions che propone la prima assoluta di Nova Insula, una decostruzione cinematico-teatrale de La Tempesta di Shakespeare, ideata appositamente per gli spazi della mole Vanvitelliana. Due le anteprime teatrali il 2 luglio con MDLSX dei Motus che lavora attorno alla dissoluzione di tutte le definizioni univoche del concetto di identità e Inferno di Babilonia Teatri sulle facili classificazioni dell’idea di diversità.

Inteatro Festival 2015 è curato da MARCHE TEATRO Teatro di Rilevante interesse Culturale, diretto da Velia Papa, con il sostegno di Comune di Ancona, Comune di Polverigi, Regione Marche, Distretto Culturale Evoluto, Svim, Camera di Commercio di Ancona, Ministero per i Beni Le Attività Culturali e il Turismo. Sponsor della manifestazione: Angelini spa, Carige, CNA di Ancona Vuesse, Conero Car. Per il progetto del Teatro della Biosphera: Multiservizi, Prometeo estra. L’attività di Inteatro Festival 2015 rientra tra le manifestazioni di MarcheExpo2015 ed è inserita con Teatro della Biosphera (19 giugno / 13 luglio) ad Ancona e il Meeting Internazionale per la creazione di una rete di cooperazione culturale nell’area della macroregione Adriatico-Ionica che si tiene a Polverigi (25 e 26 giugno) nel progetto di “Presidio Diffuso” recentemente varato dalla Camera di Commercio di Ancona.

Informazioni e prenotazioni: 071 52525 / 071 9090007 biglietteria@teatrodellemuse.org  info@marcheteatro.it  biglietti on line www.geticket.it