Yui Kawaguchi & Yoshimasa Ishibashi “MatchAtria”

prima italiana // Ancona, Teatro delle Muse, ore 18.00 / 20.00 (25 giugno) ore 19.00 / 21.00 / 23.00 (26-27-28 giugno)

idea, danza, sound design, testo Yui Kawaguchi
idea, visual, musica Yoshimasa Ishibashi (Ishibashi Production)
stereoscopic 3D-CG Masahiro Teraoka (Galaxy of Terror)
tecnica video Ichiro Awazu, Henne Fritze
costumi Sasha Kovac (Sadak)
disegno luci Fabian Bleisch
unità di percezione del battito cardiaco Hideyuki Ando (Osaka Univ.)
punto tattile Rieko Suzuki (Facetherapie Co.Ltd), Yasuhiro Suzuki, ph.D. (Nagoya Univ.)
supervisione alla misurazione del battito cardiaco + TAKTILES Junji Watanabe
produzione Satoko Suchi (JP), Ilja Fontaine (EU)
consulenza drammaturgica Ilja Fontaine

produzione Yui Kawaguchi e Yoshimasa Ishibashi
co-produzione Blueproject Barcelona, FFT Düsseldorf, Ma scène nationale – Pays de Montbéliard and SOPHIENSÆLE. Funded by the Mayor of Berlin – Senatskanzlei – Kulturelle Angelegenheiten
con il sostegno di Sennheiser, Beamaround e Dock11 Berlin
in collaborazione Nico and the Navigators
 
NPN_schwarz
con il supporto di the NATIONALES PERFORMANCE NETZ (NPN) International Guest Performance Fund for Dance, finanziato da the Federal Government Commissioner for Culture and the Media sulla base di una decisione del Parlamento Federale Tedesco
 

“Prepara una deliziosa tazza di tè ed offri ai tuoi ospiti tutto il tuo cuore”
Sen no Rikyu (Maestro de tè 1522-1591)

Ispirato alla tradizionale cerimonia del te giapponese, MatchAtria è una “cerimonia del cuore” multimediale, fatta di danza, visioni ed effetti sonori.
Lo spettatore, ospite di questa singolare cerimonia, viene invitato ad indossare occhiali 3D e cuffia auricolare e riceve in mano un cuore di silicone luminoso a grandezza naturale che crea un collegamento intimo con il battito del cuore della danzatrice.
Proiettato in un universo pulsante di danza, immagini, musica, suoni, lo spettatore vive un’esperienza emozionale unica: tattile, visiva e sonora.
il titolo MatchAtria combina la parola Matcha (il tè che viene servito nelle cerimonie) e Atria (termine anatomico dell’atrio cardiaco).

Yui Kawaguchi inizia a ballare all’età di sei anni. Ha studiato a Tokyo danza classica e contemporanea, teatro e canto ed ha ottenuto premi e riconoscimenti in tutto il mondo.
È stata anche la coreografa della cerimonia di apertura delle olimpiadi est-asiatiche del 2001. Con le sue performance di danza e multimediali è stata invitata a manifestazioni prestigiose come: ARS Electronica a Linz, Seoul International Dance Festival e al Japan Virtual Reality Conference. Lavora a Berlino dal 2005.
Yoshimasa Ishibashi artista visivo, cineasta, ha studiato arti visive in Giappone alla Kyoto City University of Arts e al The Royal College of Art (RCA) in UK.
Ha presentato le sue performance visive che combinano visual media (2&3D projection, laser lighting, or live visual feedback etc.), musica dal vivo e riprodotta, danza contemporanea ed allestimenti scenici al Palais de Tokyo di Parigi, alla Tate Modern di Londra, al Kyoto Experiment Festival. Ha lavorato per la televisione e per il cinema, il suo ultimo film “Milocrorze” (2012), pluripremiato, è stato invitato in numerosi festival cinematografici.