Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

Ancona | COPPÉLIA

28 dicembre @ 20:45

28 DICEMBRE_TEATRO DELLE MUSE_ORE 20.45

AMEDEO AMODIO
Coppélia

balletto in due atti di Amedeo Amodio
dal racconto di E.T.A. Hoffmann Der Sandmann
musica Léo Delibes
coreografia e regia Amedeo Amodio
scene Emanuele Luzzati_Luca Antonucci
costumi Luisa Spinatelli
musiche della balera Giuseppe Calì
luci Marco Policastro
assistente alla coreografia Stefania Di Cosmo
produzione Daniele Cipriani Entertainment
primi ballerini Anbeta Toromani_Alessandro Macario
solisti e corpo di ballo Daniele Cipriani Entertainment

Prodotta da Daniele Cipriani Entertainment nell’ambito di un progetto di ricostruzione e restauro dei grandi balletti del repertorio italiano, questa versione di Coppélia, creata in origine per la compagnia dell’Aterballetto nel 1995 sulla musica di Delibes, è uno spettacolo basato sulla storia archetipica della donna-bambola meccanica e del suo inventore-demiurgo. La coreografia si rifà alla fonte primaria del balletto, il racconto di E.T.A. Hoffmann Der Sandmann (L’uomo della sabbia) pubblicato nel 1816, ma la Coppélia di Amodio, pur muovendosi nell’alveo del linguaggio classico, diventa una grande creazione cinematografica, un metateatro dove la scena è un set, l’inventore-demiurgo Coppélius è un regista e i personaggi sono tutti attori di un film.

“Ho ripreso in mano il testo di Hoffmann e i personaggi, stravolgendone i ruoli originali – afferma Amodio – Lo spettacolo è come un set dove si provano diverse scene del film che poi saranno montate, e dove Olimpia, la donna-automa, contende il ruolo di protagonista a Clara. I miei protagonisti sono attori di cinema, registi, produttori, uomini devastati da insane passioni, stelle del cinema irraggiungibili. In scena entrano anche altre mitiche figure cinematografiche, Dracula, Frankenstein e Charlot oltre a suggestioni e atmosfere che arrivano da Ginger Rogers e Fred Astaire, Gary Cooper e Marlon Brando”.

Anbeta Toromani è nata a Tirana in Albania dove ha frequentato l’Accademia Nazionale di Danza. Conseguito il diploma si è perfezionata a Baku, in Azerbaijan. Rientrata in Albania è immediatamente entrata a far parte del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Tirana come Prima ballerina. Nella stagione 2002-2003 ha partecipato, arrivando in finale, alla trasmissione “Amici”, condotta da Maria De Filippi e viene scelta dal regista Patrick Rossi Gastaldi per danzare nella sua messa in scena de “L’Histoire du soldat” con Rocco Papaleo. Dal 2003 Anbeta fa parte del cast del programma “Amici” come Prima Ballerina. Nelle ultime due stagioni Anbeta Toromani è stata invitata a danzare allo Sferisterio di Macerata nel “Macbeth”. Nell’ estate del 2009 è stata la protagonista di “Anbeta&José – Tour 2009″, una serata di Gala che ha riportato Anbeta in teatro insieme ad un gruppo di danzatori provenienti dalle migliori compagnie di danza del mondo. Nel 2010 e nel 2011 è testimonial per la Danza del Giffoni Film Festival. Nel 2013 è ospite all’ Opera di Bratislava per ” Romeo e Giulietta” di Massimo Moricone, nello stesso anno è ospite al Teatro San Carlo per “lo Schiaccianoci” nel 2014 danza in ” Mozart Requiem” cor. B. Eifman per il Teatro San Carlo di Napoli. Nel 2015 è ancora Ospite al San Carlo per “Lo Schiaccianoci” cor. di A. Panzavolta, “Otello” cor. di F. Monteverde, Giselle Cor. L. Semenyaka, in Giugno è ospite al Teatro Massimo di Palermo per Coppelia cor. A. Amodio. Ospite invitatata in numerosi gala sia in Italia che all’estero.

Alessandro Macario, nato a Napoli, entra a far parte della scuola di ballo del Teatro Di San Carlo a dieci anni, nel 1998 entra a far parte della  Compagnia del Teatro alla Scala di Milano con la quale danza nei seguenti balletti: Cenerentola di Nurejev;  Don Quixote di Nurejev;  Romeo e Giulietta di  K. Macmillan; Excelsior di U. Dell’Ara;  Ondine di Ashton;  Il Grande Gatsby di A. Prokovsky;  Amarcord di L. Cannito;  La Strada di M. Pistoni;  Giselle di P. Ruanne; Schiaccianoci di Haind; Lago dei Cigni di Nureyev, Etude di Harald Lander, Carmen di Roland Petit, Il Figliuol Prodigo di Balanchine, Troy Game di Robert North, Giselle di S. Guillemm. Nel settembre 2001 viene invitato come solista al Teatro Comunale di Firenze, dove danza nei seguenti balletti: Verdiana di P. Bart, Giselle di E. Polyakov e Schiaccianoci di E. Polyakov.Nel 2002 viene scritturato dal Teatro di San Carlo di Napoli dove si esibisce in Duke Elligton ballet di Roland Petit, Shèhèrazade di Michel Fokine. A giugno 2002 danza con il Teatro dell’Opera di Roma. Dal 2003 al Teatro San Carlo di Napoli danza in qualità di primo ballerino, interpretando diversi ruoli. Nel 2006 è Ospite del Noryko Kobayashi Ballet Theatre di Tokyo, dell’Arena di Verona, al Teatro Comunale di Firenze, al Teatro Massimo di Palermo all’Opera di Nizza e all’Opera di Avignone, nuovamente a Tokyo, nel 2011 è invitato come ospite al Teatro dell’Opera di Roma. Da Gennaio 2009 diventa ospite residente al Teatro San Carlo di Napoli. Nel 2010 è ospite insieme ad Anbeta Toromani del Giffoni Film Festival e nel 2011 ne è Testimonial per la danza. Nel 2013 è ospite dell’Opera di Bratislava e nello stesso anno è interprete al Teatro San Carlo di Napoli. Nel Novembre 2014 riceve il Premio “Roma” per il suo contributo all’arte della danza. Da Gennaio 2015 danza al Teatro San Carlo. A giugno è ospite del Teatro Massimo di Palermo per Coppelia cor. A. Amodio.

Dettagli

Data:
28 dicembre
Ora:
20:45
Categoria Evento:

Luogo

Teatro delle Muse