DON GIOVANNI

dal 6 al 9 novembre 2014

da Molière
traduzione e adattamento Tommaso Mattei

con e regia di Alessandro Preziosi

con Nando Paone nel ruolo di Sganarello

scene Fabien Ilieu
costumi Marta Crisolini Malatesta
musiche Andrea Farri
luci Valerio Tiberi
supervisione artistica Alessandro Maggi

prodotto da Alessandro Preziosi, Tommaso Mattei, Aldo Allegrini

Khora.Teatro – TSA Teatro Stabile d’Abruzzo
biglietti on line

geticket

sabato 8 novembre, ore 18.30 musecaffé INCONTRO CON LA COMPAGNIA conduce Valentina Conti

UN DRAMMA GIOCOSO DOVE COMICO E DRAMMATICO SI INCROCIANO

Alessandro Preziosi raccoglie la sfida di mettere in scena il prototipo del seduttore senza scrupoli, che fa dell’inganno ai danni delle donne da lui disonorate un vero e proprio vanto.
Il “suo” Don Giovanni nasce con l’obiettivo di accendere nella fantasia degli spettatori il piacere dei sensi e la curiosità dell’intelletto, creando un ambiente spettacolare caleidoscopico e camaleontico, al confine tra teatro barocco e opera moderna. Tratto dai testi di Molière, Puškin e Da Ponte, Preziosi crea una scrittura con una grande varietà di toni, dando vita ad un personaggio autentico, funambolo del trasformismo.