JOB

dal 28 al 30 novembre / sala melpomene

inizio spettacoli ore 20.45 – domenica ore 16.30

progetto a cura di 7-8 chili

ideazione e regia Davide Calvaresi

scritto e interpretato da Davide Calvaresi, Valeria Colonnella, Giulia Capriotti

disegno luci Franco Mastropasqua

produzione MARCHE TEATRO – Teatro Stabile Pubblico

prezzi biglietti € 10 intero, € 8 MarcheTeatro card

biglietti on line

geticket

Un ritratto ironico e inquieto del rapporto tra noi stessi, il lavoro, la società, attraverso il linguaggio ibrido tra cinema e teatro che caratterizza tutti i lavori di 7-8 chili.

Da mero mezzo di soddisfazione di bisogni materiali, il lavoro è passato a essere, negli ultimi anni, elemento d’identificazione psicologica e sociale. Cosa succede quando tutto questo viene a mancare? Job non dà risposte, insinua dubbi e restituisce la descrizione di un cambiamento sociale e culturale in cui l’identità umana assume sempre più un carattere indefinito.

– (…) Job è un ritratto ironico del momento attuale, una riflessione sull’identità dell’uomo in tempo di crisi, a partire dal lavoro come dice il titolo. (…) Uno spettacolo che usa linguaggi visivi e prevede in scena due schermi dove passano alcuni video d’archivio,  delle interviste e giochi di immagini realizzate con la webcam. Il tutto interagisce con quanto accade sul palcoscenico. (…) – (dall’intervista di Maria Manganaro, Il Messaggero)

Collettivo marchigiano diretto da Davide Calvaresi, 7-8 chili si segnala come una delle realtà emergenti più originali, ironiche e creative del panorama nazionale che ha già partecipato con I suoi lavori a Festival importanti e a Premi significativi. Dal 2013 produce i propri lavori  con il supporto di Inteatro – Centro Internazionale per la ricerca teatrale di Polverigi e, dal 2014, con Marche Teatro – Teatro Stabile Pubblico.