INCONTRO CON IL COREOGRAFO JIŘÍ KYLIÁN

8 novembre 2015 ore 20.45 / Ridotto del Teatro delle Muse

condotto da Rossella Battisti, giornalista e critico di Danza

proiezione dei film

BETWEEN ENTRANCE AND EXIT
(film, durata 30 min.) 2013
Coreografia e ideazione Jiří Kylián
Regia Boris Paval Conen
con Sabine Kupferberg, David Krügel

SCHWARZFAHRER
(film, durata 6 min.) 2014
Idea originale e coreografia Jiří Kylián
Regia Jirí Kylián
con Sabine Kupferberg, Patrick Marin

CAR-MEN
(film, durata 17 min.) 2006
Coreografia e ideazione Jiří Kylián
Regia Boris Paval Conen
interpreti
Carmen Sabine Kupferberg
Micaela Gioconda Barbuto
Don José Karel Hruska
Escamillo David Krügel

Considerato uno dei più grandi coreografi contemporanei, il ceco Jiří Kylián sarà ad Ancona in veste di film maker, per incontrare il pubblico e presentare tre suoi cortometraggi, realizzati con la partecipazione di alcuni dei migliori danzatori della sua compagnia.

Between Entrance and Exit, titolo che rimanda al tempo che ci è dato tra la nascita e la morte, narra l’incontro di un uomo e una donna, Sabine Kupferberg e David Krügel, in un labirintico appartamento abbandonato. Coreografia e ideazione sono di Kylián. La regia di Paval Conen
Schwarzfahrer, presentato in prima mondiale nell’ottobre 2014 al Reggio Film Festival, racconta il viaggio surreale di una donna di mezza età (Sabine Kupferberg) e di un ragazzo (Patrick Marin): un incontro simbolo della perdita del giovane amore da una parte e dall’altra; unica certezza quella dell’ultima fermata. Kylián firma idea, coreografia e regia.
Infine, Car-Men è un’originale rilettura della Carmen con la straordinaria interpretazione di 4 attori-danzatori over 40 del NDT3: Sabine Kupferberg (Carmen), Gioconda Barbuto (Micaela), Karel Hruska (Don José), David Krügel (Escamillo). Coreografia e ideazione sono di Kylián. La regia di Paval Conen.

Classe 1947, storico direttore artistico del Nederlands Dans Theater, nella sua carriera di coreografo e danzatore Jiří Kylián ha realizzato oltre cento coreografie rappresentate e poi entrate nel repertorio delle più grandi compagnie in tutto il mondo.