10 dic. 2014 | Vita di un femminiello – Vivi Milano

2014.12.10 Vita di un femminiello - Vivi Milano

AVVISO PER GLI ABBONATI E IL PUBBLICO

LO SPETTACOLO “RIII-Riccardo Terzo”
IN PROGRAMMA NELLA STAGIONE TEATRALE IN ABBONAMENTO 2014/15
PREVISTO DAL 29 GENNAIO AL 1 FEBBRAIO 2015 AL TEATRO DELLE MUSE
SARÀ SOSTITUITO, NELLE STESSE DATE, DALLO SPETTACOLO:
PROVANDO… NE DOBBIAMO PARLARE
scritto da Sergio Rubini – Carla Cavalluzzi – Diego De Silva
con Fabrizio Bentivoglio, Maria Pia Calzone, Isabella Ragonese, Sergio Rubini
produzione Nuovo Teatro diretto da Marco Balsamo in coproduzione con Palomar Television e Film Production, fondata da Carlo degli Esposti

IL MOTIVO DELLA SOSTITUZIONE È DATO DAL FATTO CHE A INIZIO 2015 L’ATTORE ALESSANDRO GASSMANN SARÀ IMPEGNATO IN ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO IN QUANTO NOMINATO AMBASCIATORE DI BUONA VOLONTÀ DELL’UNHCR, L’AGENZIA ONU PER I RIFUGIATI, PER QUESTO CANCELLA LA TOURNÈE DEL SUO SPETTACOLO “RIII – Riccardo Terzo”.

GLI ABBONAMENTI RESTANO VALIDI
LO SPETTACOLO INFATTI SI TERRÀ NELLE STESSE DATE DI “RIII-Riccardo Terzo”
GLI SPETTATORI IN POSSESSO DEI BIGLIETTI PER LO SPETTACOLO “R III-RICCARDO TERZO” POSSONO ASSISTERE ALLO SPETTACOLO “PROVANDO… NE DOBBIAMO PARLARE” CON IL BIGLIETTO GIÀ ACQUISTATO PER “R III-RICCARDO TERZO”, L’INGRESSO È VALIDO.

TUTTI COLORO CHE SI TROVANO IN POSSESSO DI BIGLIETTI PER LO SPETTACOLO “RIII-Riccardo Terzo” E NON VOLESSERO ASSISTERE ALLO SPETTACOLO “LA NOTTE PORTA SCOMPIGLIO
POSSONO CHIEDERE IL RIMBORSO PRESSO LA BIGLIETTERIA DEL TEATRO
DA MARTEDÌ 16 DICEMBRE 2014 FINO A MARTEDÌ 10 FEBBRAIO 2015
NEGLI ORARI DI APERTURA, PRESENTANDOSI MUNITI DEL BIGLIETTO.

IL PERSONALE DI BIGLIETTERIA DEL TEATRO DELLE MUSE È A DISPOSIZIONE PER TUTTE LE INFORMAZIONI
telefono 071 52525 biglietteria@teatrodellemuse.org
orari biglietteria dal martedì al sabato dalle 9.30 alle 13.30, apertura pomeridiana il giovedì e venerdì dalle 16.30 alle 19.30 (domenica e lunedì chiusa).
giorni di chiusura della biglietteria durante le feste natalizie:
giovedì 25 dicembre 2014  / venerdì 26 dicembre 2014  / sabato 27 dicembre 2014
domenica 28 dicembre 2014  / lunedì 29 dicembre 2014  / giovedì 1 gennaio 2015 /  martedì 6 gennaio 2015

9 dic. 2014 | Giuseppe Battiston è “Falstaff” con la regia di Andrea De Rosa

Dal 18 al 21 dicembre al Teatro delle Muse

La compagnia incontra il pubblico sabato 20 dicembre alle ore 18.30 al musecaffé

Arriva dal 18 al 21 dicembre al Teatro delle Muse di Ancona all’interno della Stagione Teatrale 14/15 curata da Marche Teatro, Falstaff da Enrico IV / Enrico V, di William Shakespeare, traduzione Nadia Fusini, con Giuseppe Battiston, Gennaro Di Colandrea, Giovanni Franzoni, Giovanni Ludeno, Martina Polla, Andrea Sorrentino, Annamaria Troisi, Elisabetta Valgoi, Marco Vergani, adattamento e regia Andrea De Rosa, scene e costumi Simone Mannino, luci Pasquale Mari, suono Hubert Westkemper, movimenti scenici Francesco Manetti.

Saranno di nuovo Andrea De Rosa e Giuseppe Battiston, dopo il Macbeth del 2012, ad affrontare una delle figure più affascinanti di Shakespeare, e anche in questo caso si tratterà di una creazione nuova dal punto di vista drammaturgico. Non vedremo infatti la messinscena de Le allegre comari di Windsor, ma di un testo elaborato da De Rosa e Nadia Fusini attingendo soprattutto all’Enrico IV, il dramma nel quale il personaggio di Falstaff apparve per la prima volta in tutta la sua potenza, e al quale si ispirò Arrigo Boito per fare del Falstaff verdiano il capolavoro che è. Parliamo di una figura che ha avuto diverse rivisitazioni, anche in campo cinematografico (da Orson Welles a Gus Van Sant), e di uno spettacolo nel quale il grande e amatissimo Giuseppe Battiston interpreterà quindi anche il ruolo di Enrico IV, e che troveremo certamente sorprendente, sapendo come De Rosa sia capace di rovesciare questi grandi testi e aprirli a nuovi punti di osservazione e di emozione».

«Tutto nel mondo è burla»: così chiosa Falstaff. Millantatore, sbruffone, vorace, vitalista, furfante, è un personaggio così dirompente da essere ripreso in due drammi di Shakespeare e diventare protagonista della irriverente commedia lirica di Arrigo Boito musicata da Giuseppe Verdi. Falstaff ha affascinato i più grandi talenti della scena, come Orson Welles, che riservò per sé il ruolo di protagonista nella versione teatrale e in quella cinematografica. La potente duttilità espressiva di Battiston darà vita alla partitura drammaturgica di Nadia Fusini, impreziosita dalla regia di Andrea De Rosa, attento a moltiplicare immagini, a toccare sponde semantiche lontane dalla tradizione e a coniugare con grande perizia la tradizione lirica con quella di prosa.

“C’è in Falstaff qualcosa che ci conquista subito – scrive il regista Andrea De Rosa -: un amore sfrontato per la vita, che si manifesta soprattutto nella forma dell’amore per la lingua, per le parole, per il motto di spirito, per la creazione instancabile di metafore e giochi linguistici; un senso pieno delle cose che accadono qui e ora e che di fronte al suo sguardo sembrano le sole che abbiano un qualche senso; c’è nelle sue parole una gioia che non si stanca mai, sempre pronta a rovesciare il male in bene, un senso dell’amicizia ingenuo e vorrei dire persino infantile, una ostinazione a fare di ogni dolore uno scherzo, di ogni situazione senza via d’uscita uno sprone a cercare di non lasciarsi imprigionare. Dopo il felice incontro con Macbeth, ho chiesto a Giuseppe Battiston di calarsi stavolta nei panni di questo buffone, convinto che ci sia anche qui qualcosa di inaspettato e imprevedibile da scoprire sotto la maschera solo apparentemente tranquilla e bonaria che egli sembra mostrarci».

La compagnia incontrerà il pubblico sabato 20 dicembre alle ore 18.30 al musecaffé, conduce l’incontro il giornalista Gabriele Cesaretti. L’appuntamento è all’interno del ciclo di incontri L’aperitivo con gli artisti che coinvolge quest’anno tutte le compagnie del cartellone.

Info e biglietti 071 52525 biglietteria@teatrodellmuse.org – biglietti on-line www.geticket.it

8 dic. 2014 | “La serata” con Fabrizio Bentivoglio e Sergio Rubini sostituisce “Riccardo III”

Alessandro Gassmann ha dovuto annullare la tournée in seguito alla nomina ad Ambasciatore di Buona Volontà

MARCHE TEATRO
per arrecare meno disguido possibile al pubblico
è riuscito a programmare lo spettacolo “La serata” nelle stesse date del precedente

A inizio 2015 l’attore Alessandro Gassmann sarà impegnato in attività di volontariato in quanto nominato ambasciatore di buona volontà dell’Unhcr, l’agenzia Onu per i rifugiati. Per questo cancella la tournèe del suo spettacolo “RIII – Riccardo terzo” in programma anche nella Stagione Teatrale del Teatro delle Muse, dal 29 gennaio al 1 febbraio 2015.

Il teatro rende nota la lettera scritta da Gassmann. Quello di ambasciatore dell’Unhcr è “un incarico – scrive l’attore –  che mi onora profondamente ma che al contempo considero una grande responsabilità. Accettare questa nomina significa dare la propria disponibilità a partecipare a iniziative o a eventi, alcuni dei quali, soprattutto quelli che si intraprendono in situazioni di emergenza umanitaria, non programmabili e comunicate con tempi molto ristretti. Per questo non sono purtroppo in grado di rispettare lo svolgimento delle recite dello spettacolo “Riccardo Terzo” previste tra gennaio e febbraio 2015 in quanto rischierei di trovarmi nella situazione di doverle annullare all’ultimo momento. Sono pienamente consapevole del grave disagio che questa mia decisione sta provocando, ma confido nella vostra comprensione in considerazione dell’eccezionale importanza del progetto”.

La direzione di MARCHE TEATRO-Teatro Stabile Pubblico ha già sostituito lo spettacolo con una pièce di qualità che vede protagonisti Sergio Rubini, anche autore regista e Fabrizio Bentivoglio nello spettacolo LA SERATA.

Lo spettacolo è previsto alle Muse di Ancona nelle stesse date di Riccardo III dal 29 gennaio al 1 febbraio, per creare il minor disagio possibile agli spettatori.

Il personale di biglietteria del Teatro delle Muse è a disposizione per tutte le informazioni telefono 071 52525 biglietteria@teatrodellemuse.org – orari biglietteria dal martedì al sabato dalle 9.30 alle 13.30, apertura pomeridiana il giovedì e venerdì dalle 16.30 alle 19.30 (domenica e lunedì chiusa).